Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

EuroLeague: a Milano arriva l'Efes, coach Messina ''Abbiamo bisogno di raccogliere tutte le energie possibili''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/21-11-2019/euroleague-milano-arriva-efes-coach-messina-abbiamo-bisogno-raccogliere-tutte-energie-possibili-600.jpg

Social

Dopo uno scontro al vertice, ne arriva subito un altro. L’Olimpia ha battuto il Maccabi – che era primo e reduce da sei vittorie consecutive – e si trova a completare il secondo doppio turno settimanale sempre al Mediolanum Forum (si gioca alle 20.45) contro l’Anadolu Efes, finalista nella passata stagione, prima in classifica anch’essa, che ha vinto le ultime tre gare. Impegno quindi di difficoltà massima, anche se Coach Messina è riuscito contro il Maccabi a tenere tutti sotto i 27 minuti di impiego di Vlado Micov, tanto che gli 11 assist di Sergio Rodriguez sono arrivati in 26 minuti e i 20 punti di Luis Scola in 23.

L’Olimpia ha una striscia di otto gare in cui ha tirato oltre il 40% nel tiro da tre e continua a guidare l’EuroLeague oltre il 44% per la stagione, ma è anche terza nel difendere sul tiro da tre. L’Efes invece è più efficace dentro l’area: solo il Maccabi tira meglio da due. Dopo il tremendo duello con Scottie Wilbekin per gli esterni dell’Olimpia un altro confronto difficilissimo contro Shane Larkin (19.3 punti di media con il 44.7% da tre) e Vasilje Micic (18.1 punti e 6.8 assist) che è anche primo nelle palle rubate.

La squadra si è ritrovata mercoledì nella sua casa del Mediolanum Forum per preparare la gara contro l’Efes che ovviamente rievoca tante battaglie, molte rocambolesche, nelle ultime stagioni dal canestro da tre di Mike James dell’anno scorso alla tripla da canestro a canestro di Zoran Planinic nel 2014. Vlado Micov è ad un punto di distanza dai 2.000 in carriera.

Coach Ettore Messina “Giochiamo contro la squadra vicecampione d’Europa consci che sarà una partita difficile, contro un gruppo che ha grande talento e notevole organizzazione di squadra. Noi abbiamo bisogno di raccogliere tutte le energie possibili dopo una serata bellissima ma anche estremamente dispendiosa e curare tutti i minimi dettagli per poter provare a vincere questa partita”.

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: