Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Tezenis Verona ospita la Pallacanestro Forlì, le parole di Luca Dalmonte e Giovanni Severini

La Tezenis Verona attesa dal big match contro la Pallacanestro Forlì. La presentazione della partita nelle parole di coach Luca Dalmonte e di Giovanni Severini:

Luca Dalmonte: “Giochiamo contro una delle competitor piu? accreditate per il raggiungimento del nostro obiettivo finale. Qualita? certificata di ogni singolo giocatore, talento offensivo diffuso e profondita? della panchina, permettono a Forli? di schierare differenti quintetti per poter disporre di diversi equilibri dentro al campo. Intendo dire: una squadra i cui giocatori chiave nel creare vantaggi sono Watson e Giachetti, affiancati dai terminali, Marini, Rush e Ndoja. La possibilita? di alternare caratteristiche differenti sia nel 5 che nel 4 per imporsi o adeguarsi all’avversario di turno. Le caratteristiche degli esterni spingono Forli? ad avere una percentuale offensiva alta tra primario e secondario alla ricerca di tiri rapidi con l’obiettivo di spaccare le partite. Ci aspettiamo una difesa di grande pressione ed energia per il dna che Forli? ha mostrato fino ad oggi e per il contesto del fattore campo dentro al quale giocheremo. Una sfida di grande motivazione che deve alimentare la volonta? di giocare una partita, la migliore nelle nostre possibilita? di oggi”.

Giovanni Severini: “Mercoledi? e? arrivata una conferma importante, abbiamo dato continuita? dopo Imola. A Forli? ho passato un bellissimo anno, e? sempre un piacere tornare ma ora siamo tutti concentrati per il match. L’Unieuro e? una squadra costruita con talento e profondita?; sara? un match impegnativo sia da un punto di vista fisico che mentale perche? dovremo essere bravi a tenere il nostro piano partita ed essere solidi per tutti i 40 minuti”.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: