Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Una Virtus Assisi sciupona si arrende nel derby contro Foligno dopo un supplementare

Una Virtus Eko Gruppo sciupona (soprattutto dalla lunetta) pur riuscendo (in condizioni decimate a causa degli infortuni) a portare la gara all’overtime, cede in casa ad una Ubs Foligno alla lunga più precisa: 85-88 il finale al PalaSir per la squadra ospite.

IL MATCH
- Torna il derby in C Gold fra Eko Gruppo Assisi e Ubs Foligno. E il PalaSir è gremito, con ottima presenza locale ed ospite. Eko Gruppo senza gli infortunati Santantonio e Casettari. Foligno che si presenta ad Assisi dai piani altissimi della classifica. Primo quarto equilibrato e con basse percentuali a canestro. Le due squadre si studiano e giocano comunque a viso aperto. La Virtus Assisi parte avanti nel punteggio, poi con il passare del tempo Foligno si fa sotto e sorpassa. Buone trame di gioco da ambo le parti e comunque sempre un sostanziale equilibrio. Ubs Foligno che alla prima sirena è sopra di 2 punti, 11-13.

Secondo quarto in cui gli ospiti provano ad allungare pur sbagliando oltre il limite al tiro. Punteggio che rimane basso, anche l’Eko Gruppo continua a segnare poco. I minuti scorrono via e il finale di tempo è avvincente con l’Eko Gruppo che rimette la gara in parità a 30. Poi è l’Ubs che va ancora a segno nei secondi finali e alla pausa lunga il tabellone segna 30-32 per gli ospiti.

Squadre che rientrano sul parquet e Ubs che comincia a fare canestro come mai fin qui avvenuto. Percentuale al tiro in aumento e a metà frazione ospiti avanti di 9. L’Eko Gruppo non molla la presa e cerca di stare attaccata alla partita pur sbagliando soprattutto dalla lunetta dove la serata non è delle migliori. Foligno però accelera e prova una prima fuga importante: 51-59 alla terza sirena.

Coach Piazza sprona i suoi e quella che rientra in campo è una grande Virtus. Rossoblu all’attacco deciso, Foligno adesso fatica. 60-62 quando mancano 6’ e 40’’. La partita si scalda. Gli ospiti si fanno sorprendere inizialmente poi riprendono le misure a una Virtus agguerrita. Bella partita, viva. 64-66 a 3’ e 30’’ dal termine. La perfetta parità arriva poco dopo, 68-68. L’Eko Gruppo continua a sbagliare troppo dalla lunetta, ma ripaga i tifosi con una grande gara in difesa. Il finale è da cardiopalma. Foligno è più preciso al tiro, ma è una Virtus Assisi grinta e cuore: 76-76, si va al supplementare.

Due bombe da tre in apertura, una per parte. Poi è gara punto a punto. Meccoli e Capezzali tengono la Virtus agganciata al match, ma la Virtus continua a sbagliare troppo e gli errori alla fine pesano: vince Foligno 85-88.

Virtus Assisi - Lucky Wind Foligno 85-86 dts

Assisi: Metalla 4, Cesana D. 17, Provvidenza, Capezzali 16, Meccoli 20, Guerrini ne, Papa ne, Faina 16, Gramaccia 5, Fondacci ne, Quercia 7. All. Piazza

Foligno: Tosti 13, Rath 9, Mariotti 3, Raupys 23, Karpuk 13, Guerrini 4, Anastasi 17, Baldinotti ne, Dolci ne, Donati 4, Marani ne, Marchionni. All. Pierotti

Parziali: 11-13, 19-19, 21-27, 25-17, 9-10.
Progressivi: 11-13, 30-32, 51-59, 76-76, 85-86.
Usciti per 5 falli: Provvidenza (Assisi); Donati (Foligno)

Arbitri: Antonelli e Pedini

Fonte: ufficio stampa Virtus Assisi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: