Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Assisi non si ferma e torna da Rieti con la nona vittoria consecutiv

Il Basket Assisi infila un’altra vittoria importante nell’anticipo di venerdì a Rieti contro il Babadook & Friends e si gode questo momento da capolista solitaria prima della conclusione del turno settimanale, giunto alla nona giornata. La gara contro i reatini non è stata facile, un avversario ostico che le ha provate tutte per mettere in difficoltà Caputo e compagni, in un campo storico, il PalaSojourner, tempio del basket reatino nel quale i ragazzi di Felicetti volevano lasciare una firma importante. Ebbene, Orazi e soci ci sono riusciti, soffrendo non poco in alcuni tratti, ma poi alla fine la mano calda di Caputo e Mariucci dalla lunetta (7/7) e un canestro sulla sirena di Ciancabilla, regalano un’altra perla a tutto il team assisiate.

Parte forte l’Assisi nel primo quarto (8-18 al 10’) poi come talvolta accade la squadra si siede a guardare e gli avversari ne traggono vantaggio, sospinti da un Grillo onnipresente, i reatini recuperano gran parte dello svantaggio andando al riposo lungo sul 25-31. Un campanello d’allarme per gli uomini di Felicetti che ritornano sul parquet più motivati. Il Rieti cerca di tenere vivo il match, ne ha tutto da guadagnare e se non altro non permette all’Assisi soluzioni facili. La parità regna sovrana per tutto il terzo quarto (43-43 al 30’). La partita è aperta.

Il Rieti ci prova con Di Battista e Grillo a menar le danze e nei primi 3’ del quarto trova un breack importante (51-44 al 33’) che ingolosisce gli uomini di Boldini. L’Assisi non ci sta, si ricompatta e per il Rieti sarà difficile proseguire nell’intento. La tripla di Landrini al 36’ suona la carica e in un amen Caputo e compagni riprendono in mano le redini del gioco e non le lasceranno più fino alla fine. Con un breack di 4-12 la squadra di coach Felicetti toglie ogni speranza ai reatini e chiude in crescendo una gara importante per una vittoria che vale doppio in un campo notoriamente difficile.

Babadook Foresta Rieti - Basket Assisi 55-65

Rieti: Castrucci 9, Proietti 6, Salari 3, Colantoni 3, Pitoni 1, Annibaldi 1, Fumini 3, Formichetti, Di Battista 14, Grillo 15. All. Boldini

Assisi: Mazzotti, Caputo 13, Ciancabilla 10, Papa M. 3, Papa S. ne, Marini 3, Taddeucci 6, Landrini 10, Bartocci 2, Orazi 6, Spaccia 6, Mariucci 6. All. Felicetti

Parziali: 8-18, 17-13, 18-12, 12-22.
Progressivi: 8-18, 25-31, 43-43, 55-65.
Usciti per 5 falli: Pitoni (Rieti)

Arbitri: Greggi ed Aloisi

Fonte: ufficio stampa Basket Assisi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: