Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Unibasket Lanciano, capitan Martelli ''Prima parte di stagione sufficiente, adesso sotto con Bramante e Chieti''

L'Unibasket si prepara a quattro giorni di "fuoco" con ben due gare in quattro giorni. Si comincia stasera a Pesaro per il recupero contro la Bramante per finire domenica pomeriggio al Palazzetto per il secondo derby d'Abruzzo contro la Magic Chieti. A fare il punto della situazione in casa rossonera ci pensa il capitano Alex Martelli.

-Ciao Alex, come giudichi questa prima parte di stagione dell'Unibasket?
“A mio parere la prima parte di stagione è stata sufficiente, in quanto è vero che i dieci punti in classifica sono un ottimo punto di partenza, ma lo è altrettanto il fatto che speravamo di averne almeno due in più”

-Il Lanciano è fino ad ora imbattuto fuori casa mentre al Palasport sono arrivate due sconfitte. Da cosa dipende secondo questo dato "particolare"?
“Sicuramente dipende dal valore degli avversari, poichè le due sconfitte sono maturate contro le prime in classifica (Matelica e Foligno), anche se oggettivamente erano entrambe sfide alla nostra portata. Contiamo di arrivare preparati al meglio nelle due gare del ritorno”

-Vi aspettano due partite in quattro giorni: in che condizioni vi arriva la squadra e cosa servirà per portare a casa l'intera posta in palio?
“C’è da dire che, a differenza dello scorso anno durante il quale non abbiamo subito neanche un infortunio, da agosto ad oggi siamo stati massacrati dai problemi fisici e non abbiamo ancora giocato una sola partita al completo. Ci sta, perchè sono imprevisti che colpiscono tutte le squadre, non solo noi, ed è la normalità se si pratica uno sport a livello agonistico, e devo dire che siamo stati molto fortunati a giocare lo scorso anno da “illesi”. In ogni caso, anche incerottati, daremo il massimo per centrare due vittorie"

-Parliamo dei prossimi avversari: la Bramante è una delle squadre che più si è rinforzata in estate e che mira ad un ruolo da protagonista. Che partita ti aspetti?
“Pesaro (Bramante) era una delle squadre che in estate io vedevo tra le più accreditate a vivere una stagione nelle prime posizioni ed è quello che si sta verificando. Mi aspetto una partita di alto livello da entrambe le parti, vincere lì significherebbe conquistare due punti d’oro!”

-Domenica poi c'è il secondo derby della stagione contro la Magic Chieti. Una gara questa che non ha bisogno di motivazioni.
"Assolutamente…giocare un derby è sempre speciale, speriamo di poter sfruttare al meglio il fattore campo grazie alla spinta del nostro pubblico, che mi aspetto sarà numeroso"

-In chiusura ti va di fare un appello agli sportivi e ai tifosi rossoneri in vista di domenica?
"Sì certo, la spinta emotiva in partite di questo tipo fa la differenza e noi possiamo ottenerla soprattutto col vostro sostegno…Non mancate!"

Simone Cortese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: