Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Titano San Marino cerca la cinquina sul campo del Cab Stamura Ancona

Titans on tour per questo primo sabato di dicembre. I ragazzi di coach Padovano viaggiano verso Ancona, dove domani giocheranno l’undicesima partita di questo girone d’andata. Si gioca alle 18 al PalaRossini e si tratta, di fatto, della terzultima sfida di questa andata. Poi si giocherà con Todi il 14 e si andrà a Gualdo il 22. Dopo le festività, l’11 gennaio, via al ritorno con la trasferta di Acqualagna.

La Tiss’ You Care è in forte risalita e, dopo le quattro vittorie consecutive, occupa la quinta piazza con 12 punti in coabitazione con Urbania, Recanati e Tolentino. Ancona di punti ne ha la metà, 6, ed è terzultima assieme a Gualdo. Tre ko consecutivi per i dorici, che però non sono affatto squadra da sottovalutare come dimostra il successo ottenuto contro un top team come Todi.

La Stamura Ancona segna mediamente 66.2 punti e ne subisce 75.2, con i Titans invece che ne imbucano 72.4 e ne prendono 64 (seconda difesa dopo quella di Acqualagna). Abbastanza significativo che le prime otto in classifica abbiano un record identico in casa (tutte 4 vinte e 1 persa) con la differenza, va da sé, che è fatta dal rendimento esterno. Ecco perché la gara in terra marchigiana è particolarmente importante: per continuare un cammino positivo e per proseguire a viaggiare a braccetto con le prime della classe.

L’avversario di turno della Pallacanestro Titano ha alcuni punti di forza verso i quali prestare molta attenzione. Innanzitutto, Tommaso Cognigni, playmaker classe 2001 che ne segna oltre 17 di media in Under 18 Eccellenza (andando anche oltre i 40…) e arriva a 14.2 in C Silver, sempre con i dorici naturalmente. Cognigni in C ha un season high di 31, guarda caso nell’ultima partita vinta, quella con Todi, e non va assolutamente fatto accendere. Poi occhio ad altri Under impegnati in Eccellenza come Davide Petrilli, anche lui un 2001, capace di segnarne 16.3 nelle ultime tre in C. Poi Veselin Gospodinov, bulgaro da 7.4 punti, e Alessio Zandri, che arriva a 8.7.

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Titano San Marino

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: