Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: le decisioni del giudice sportivo. Squalificato Teodosic e multe per 6 società

Serie A
Dodicesima giornata di andata. Gare del 7-8 dicembre 2019

VANOLI CREMONA.
Ammenda di Euro 450.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri

MILOS TEODOSIC (atleta SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA). Squalifica per 1 gara sostituita con ammenda di Euro 3.000,00 perché sebbene espulso per somma di fallo tecnico e fallo antisportivo rimaneva a contatto visivo della gara sostando nel tunnel di accesso agli spogliatoi, tenuto conto dell'aggravante relativa alla carica di capitano della squadra.

HAPPYCASA BRINDISI. Ammenda di Euro 2.200,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri e tesserati della squadra avversaria, in particolare da parte di un individuo verso il Presidente della squadra avversaria.

BERNARDO CANTU'. Ammenda di Euro 500.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.

POMPEA BOLOGNA. Ammenda di Euro 2.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico nei confronti di un tesserato avversario ben individuato.

VIRTUS UNIPERSONALE ROMA.
Ammenda di Euro 1.500,00 per guasto delle attrezzatur eobbligatorie (cronometro e stop lamp).

DE'LONGHI APPLIANCES TREVISO. Ammenda di Euro 500.00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso gli arbitri.

Ufficio Stampa Fip

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: