Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Virtus Bastia doma una coriacea Pallacanestro Perugia

La Virtus Bastia sbarca al Pala Pellini ospiti della Pallacanestro Perugia di coach Meucci e il suo secondo Mauro Breghi ex allenatore della compagine Assisana. Perugia priva di Buttiglia e Focaia spinge subito sull’ acceleratore con Bastia che non lascia spazio alle manovre offensive dei padroni di casa e la partita prende subito una piega positiva. 13-17 Sembra tutto troppo facile, i bastioli calano di concentrazione e si vedono fischiare un 3 e 4 fallo a Caracciolo e Battaglia. Le incursioni di un Perugia mai domo mettono sotto pressione Bastia che subisce la pressione e sbaglia fin troppo portando i perugini addirittura sul +1. Coach Barili chiama time out e riordina il quintetto, il secondo periodo si conclude sul 30 – 35 con Melone che mette un doppio sigillo dai 9 metri e distanzia i padroni di casa.

Al rientro Bastia sembra più concentrata la strigliata del suo allenatore sembra aver sortito effetto positivo le manovre offensive sono più positive e quelle difensive fanno la differenza, la pressione tutto campo e la difesa “Snoopy” danno a Bastia coraggio e vola al suo massimo vantaggio +15. L’ultimo periodo è un salto nel vuoto, i ragazzi bastioli iniziano a vacillare e Perugia si riporta all’attacco, il vantaggio si sgretola e la partita sarà un alternarsi di canestri, Sensi e Bonacci dai 9 metri fanno sorridere Bastia che poi nei minuti finali sotto i colpi dei Perugini vedono riagguantarsi il vantaggio arrivando al meno 3 finale. 59-62.

“Non ci aspettavamo una partita così, dice coach Barili, abbiamo pagato un po’ la stanchezza dovuta alla gara di Martedì. Se l’altro giorno entrava ogni tiro oggi non entrava neanche il più facile. Siamo stati bravi mentalmente a dare qualcosa in più sotto il punto di vista mentale e abbiamo portato a casa 2 punti d’oro, un ottimo regalo di Natale!”

Pallacanestro Perugia - Virtus Bastia 59-62

Perugia
: Grande 5, Lettieri, Torchia 3, Intolan 9, Mattaioli 12, Giunta, Cianetti, Tonziani 7, Calello 4, Versiglioni 8, Bogini 4, Iachettini 7. All. Meucci

Bastia: Momi 5, Fucchi, Rossi M. 10, Caracciolo 3, Sensi 6, Battaglia, Rossi S. 9, Aisa, Bacchi 9, Bonacci 7, Melone 6, Massetti 4. All. Barili - Vice Mela

Parziali: 13-17, 17-18, 11-15, 18-12.
Progressivi: 13-17, 30-35, 41-50, 59-62.
Usciti per 5 falli: Caracciolo (Bastia); Tonzani e Versiglioni (Perugia)

Fonte: ufficio stampa Virtus Bastia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: