Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Under 18 Ecc: la VL Pesaro doma nel finale l'Unibasket Lanciano e torna a correre

Peccato, perché questa volta i baby rossoneri avrebbero davvero meritato ben più di quello che il risultato recita. Un Lanciano attento e combattivo ben guidato dalla verve del solito Maralossou e dai chili di D'Ottavio spaventa la capolista Pesaro rispondendo per tre quarti a tutti gli attacchi dei padroni di casa. Peccato per quell'ultimo quarto che anche causa della stanchezza, ha visto gli uomini di coach Cukinas, (coadiuvato oggi da Corà) perdere progressivamente con Pesaro che ha chiuso poi la partita con un +21 fin troppo generoso e che non rende minimamente l'idea dello sforzo che i marchigiani hanno dovuto compiere oggi per piegare la resistenza del Lanciano.

Dopo una partenza all'insegna dell'equilibrio la V.L. prova il primo allungo grazie ai canestri di Basso ma il Lanciano ben orchestrato sull'asse Maralossou - D'Ottavio chiude il primp quarto in ritardo di sole cinque lunghezze (21 - 16). La seconda frazione si apre con un nuovo allungo pesarese, ma l'Unibasket con grande lucidità piazza un parziale di 7 a 2 e perviene al pareggio grazie alla marcatura di D'Ottavio (25 - 25). Ancora il n. 10 abruzzese e Bantsevich confezionano il primo vantaggio Unibasket (30 - 32) che però non dura molto con Pesaro che grazie al canestro di Basso e alla tripla di Calbini si riporta sul + 5 (37 - 32). Il Lanciano non ci sta e uno spettacolo intercetto con successiva schiacciata di Maralossou la riportano ad una sola lunghezza di distanza.

Dopo la pausa lunga i padroni di casa rientrano però con grande aggressività ed infliggono in breve un +11 a capitan Civitarese e compagni. Il Lanciano però ha il pregio di non scomporsi e grazie ad una difesa aggressiva riesce di nuovo a ricucire fino al - 5 (54 - 49). I ragazzi di Luminati piazzano però un mini parziale chiudendo la penultima frazione di gioco sul 58 - 49. Il Lanciano complice il grande sforzo profuso per restare a contatto con la capolista rientra in campo senza la necessaria forza e lucidità ed i soli canestri di Maralossou, oltre alla bella tripla di Lollo Andreoli non bastano per portare a casa i primi due punti della stagione. La gara si chiude con la vittoria dei padroni di casa per 77 a 56, ma l'Unibasket visto oggi non ha sicuramente sfigurato mostrando anzi degli evidenti ed innegabili passi avanti. Il 2019 dei giovani rossoneri si chiude qui ma il girone di andata può regalare ancora un ultima soddisfazione: dopo le feste ci sarà la sfida ai Rimini Crabs e questa squadra può crescere ancora e dire la sua contro i "granchi" romagnoli.

VL Pesaro - Unibasket Lanciano 77-56

Pesaro: Calbini 14, Solari 9, Mujakovic 8, Basso 19, Alessandrini 18, Gulini 7, Ferri, Pagnini, Foglietti, Pagliaro, Formisano 4, Komolov. All. Luminati

Lanciano: Daja 1, Maralossoudabangadata 25, D'Ottavio 13, Di Fonzo, Bantsevich 10, Civitarese 4, Andreoli 3, Corte, Deminicis, Gnagnarella. All. Corà

Parziali: 21-16, 19-20, 18-13, 19-7.
Progressivi: 21-16, 40-36, 58-49, 77-56.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Dionisi e Scaramellini

Simone Cortese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: