Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pistoia Basket, Lorenzo D'Ercole ''Contro Pesaro sarà una gara fondamentale''

Il protagonista di turno della consueta conferenza stampa di metà settimana dell’OriOra Pistoia è stato Lorenzo D’Ercole. L’esterno biancorosso, tra gli elementi più esperti del gruppo, ha analizzato così il momento della squadra in vista del delicatissimo scontro salvezza contro Pesaro: “Siamo consapevoli di quanto sia difficile questa partita, perché Pesaro farà tutto il possibile per centrare il primo successo stagionale. Se noi saremo pronti a pareggiare e superare il loro livello di energia e intensità, allora avremo buone chance di proseguire la nostra striscia positiva; altrimenti sarà dura riuscire a prendere i due punti”.

Sulla partita che sarà: “La cosa fondamentale sarà approcciare nel modo giusto, rappresenterebbe una spinta positiva per noi e un peso in più per loro. E poi servirà un’attenzione particolare in difesa, perché Pesaro è una squadra che segna molto. L’arrivo di Williams per noi non cambia nulla, siamo concentrati su noi stessi e sul lavoro che dobbiamo fare. Inutile nascondere che a livello di classifica sia una partita fondamentale: Pesaro è una nostra concorrente e salire a 10 punti con una vittoria nello scontro diretto farebbe tutta la differenza del mondo. Al tempo stesso però dobbiamo essere bravi a non subire troppo la pressione”.

L’ultima vittoria con Cremona ha certificato che l’OriOra è cresciuta molto: “Con Cremona abbiamo dimostrato di aver fatto un passo in avanti a livello di mentalità: probabilmente la Pistoia di inizio campionato quella partita non l’avrebbe vinta, perché a un certo punto l’inerzia era tutta dalla loro parte, invece abbiamo tenuto la presa sul match con nervi saldi e grande consapevolezza nei nostri mezzi. Questo è un gruppo molto unito, credo che si veda anche in campo: sopperiamo ai limiti che abbiamo con aiuto reciproco e tante piccole cose che non si vedono nelle statistiche, ma soprattutto lavorando di squadra possiamo crescere ancora”.

Fonte: ufficio stampa Pistoia Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: