Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Magic Basket Chieti, coach Castorina ''Abbiamo pagato la poca intensità difensiva. Per noi un passo indietro, ma merito ad Osimo''

La Magic Basket Chieti termina il girone di andata con la sconfitta sul campo della Robur Osimo, ed un bilancio in perfetta parità fatto di 6 vittorie ed altrettante sconfitte. L'analisi dell'ultima gara del 2019 nelle parole del coach teatino Renato Castorina:

"Questa partita ha confermato il momento delle due squadre. Osimo, in fiducia dopo la vittoria a Lanciano, è sicuramente profonda e fisica dopo l’innesto di Sciutto. Noi senza Berlic e con Pelliccione e Mennilli con due falli a testa dopo cinque minuti abbiamo avuto ancora di più le rotazioni accorciate, con grandi difficoltà in attacco. Dopo un buon inizio nei primi minuti abbiamo inspiegabilmente abbassato l’intensità difensiva concedendo ad Osimo di tirar con buone percentuali da 3 punti. In attacco abbiamo sofferto la fisicità degli esterni di Osimo e non siamo stati bravi a mantenere lucidità e qualità nel nostro attacco.

Tutte le volte che abbiamo provato a rientrare Osimo ci ha punito anche per errori nostri sui quali dovremo lavorare veramente tanto. Purtroppo un passo indietro rispetto al grande atteggiamento avuto nell’ultima partita vinta contro Pisaurum, però mi sembra giusto dare merito a Osimo per la partita che ha fatto vincendo con pieno merito. Adesso riposo per qualche giorno, sperando di poter recuperare Berlic il prima possibile, e poi riprenderemo per preparare al meglio il prossimo turno contro San Benedetto, soprattutto con la consapevolezza che in un campionato così equilibrato ogni singola partita sarà uno scontro diretto."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: