Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Pallacanestro Varese travolge il Pistoia Basket

Il boxing day di Lega Basket non sorride al Pistoia Basket, battuto nettamente da Varese per 91-60. A Masnago l’OriOra deve fare i conti con una brutta serata al tiro, che spiana la strada ai padroni di casa dell’Openjobmetis. I biancorossi mollano troppo presto e così l’ultima gara dell’anno si rivela un boccone davvero amaro da digerire.

LA CRONACA

Avvio di marca Varese con 6 punti filati di Vene, risposta Pistoia affidata a Dowdell che prima segna e poi serve l’assist per la bomba di Petteway. Ancora TP5 per il vantaggio (6-7), ancora Vene per il controsorpasso. L’OriOra c’è e prova a difendere con ordine, ma le percentuali al tiro sono basse e allora l’OJM prova a strappare con Jakovics (7 consecutivi per lui) e Peak, che schiaccia per il 23-12. In chiusura colpisce ancora uno scatenato Jakovics, 26-14.

Salumu in lunetta apre un secondo periodo che vede Pistoia imbrigliare bene Varese, senza tuttavia riuscire a spezzare l’incantesimo dal campo. Alla lunga i padroni di casa aprono la difesa e sparano dall’arco con Mayo, mentre i biancorossi provano a non affondare con Brandt e Salumu (time-out Carrea sul 37-22). È proprio la guardia belga a spazzare via la maledizione dall’arco, seguito da Johnson e dal gancio di Brandt. JJ ai liberi cancella la doppia cifra di svantaggio, Clark sulla sirena la riscrive: 44-33.

Al rientro il solito Jakovics spinge l’OJM, Petteway tiene lì l’OriOra con 5 punti. Nel pitturato inizia a farsi sentire Simmons e Varese allunga di nuovo (54-38), Pistoia replica con Brandt e Salumu ma la difesa non è performante come nel secondo quarto e viene punita da Tambone e Vene. Nei possessi finali due bombe consecutive di Mayo valgono il +20 e per i pistoiesi inizia a farsi davvero dura: 68-48. L’ex Salumu sfonda quota 20, ma Varese continua a trovare il canestro con troppa facilità e Pistoia finisce per disunirsi. Il passivo diventa così molto pesante e all’Enerxenia Arena la festa può scattare con largo anticipo: finisce 91-60.

OPENJOBMETIS VARESE - ORIORA PISTOIA 91-60
(26-14, 44-33, 68-48)

VARESE: Peak 2, Clark 7, De Vita, Jakovics 24, Natali, Vene 13, Cervi 6, Simmons 11, Seck, Mayo 19, Tambone 3, Gandini, Ferrero 6. All. Caja

PISTOIA: Della Rosa 3, Petteway 10, D’Ercole, Brandt 8, Quarisa ne, Salumu 21, Landi, Dowdell 7, Johnson 8, Wheatle 3. All. Carrea

ARBITRI: Borgioni, Perciavalle, Capotorto.

Parziali: 26-14, 18-19, 24-15, 23-12.

Fonte: ufficio stampa Pistoia Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: