Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sutor Montegranaro, coach Ciarpella ''Cento è una corazzata, dovremo giocare con la massima intensità e lucidità''

In casa Sutor è arrivata la vigilia della prima gara del nuovo anno. Sarà infatti la Tramec Cento il primo avversario del 2020 della compagine gialloblù per quella che si preannuncia, almeno sulla carta, una sfida proibitiva ma che si giocherà tra le mura della Bombonera dove tutto può accadere. I ragazzi di coach Ciarpella saranno chiamati quindi a compiere una vera e propria impresa ma la gara di questo fine settimana sarà importante anche per testare le condizioni fisiche dei giocatori dopo la sosta natalizia. L’obiettivo quindi è iniziare il nuovo anno con il piede giusto per chiudere al meglio il girone di andata e proprio di questa delicata fase ce ne ha parlato il tecnico sutorino.

“Ci siamo ritrovati dopo quattro giorni di riposo che sono stati utili per ricaricare le batterie mentali, considerando che i ragazzi hanno condotto una prima parte di stagione molto dispendiosa sotto l’aspetto tecnico– spiega Ciarpella – Abbiamo dovuto molte volte sopperire a delle differenze importanti con gli altri avversari soprattutto a livello fisico e per raccogliere l’attuale bottino, ottenuto in particolare nella prima parte del campionato, abbiamo veramente profuso in grande impegno. In questa fase ci siamo impegnati ad aggiustare qualche situazione sia tattica che tecnica e credo che abbiamo fatto un buon lavoro, ora bisognerà continuare su questa strada”.

Una fase della stagione importante per la compagine gialloblù anche perché libera da impegni ufficiali: “Sicuramente abbiamo potuto usare questa fase come fosse una mini preseason – continua il coach – il fatto di non aver disputato gare ci ha consentito di concentrarci esclusivamente sui nostri obiettivi. Sono contento della disponibilità dei ragazzi ma ora è tempo di tornare in campo e dovremo sin da subito iniziare l’anno con delle prestazioni convincenti”. Il primo del 2020 avversario sarà la Tramec Cento che è in lotta per il vertice del girone C: “Affrontiamo una delle corazzate del girone e per questo ci attende una sfida molto difficile – dichiara coach Ciarpella – arriveranno alla Bombonera con la motivazione in più di giocarsi l’accesso alle finali di Coppa Italia e inoltre saranno sostenuti da un buon numero di tifosi a seguito. Detto ciò non dobbiamo assolutamente farci intimorire dal loro innegabile valore perché abbiamo l’obbligo di concentrarci sulle nostre cose che dobbiamo svolgere con la massima intensità e lucidità. In casa abbiamo già dimostrato che possiamo giocarcela con tutti e quindi dovremo farlo anche domenica”.

Fonte: Ufficio Stampa Sutor Premiata Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: