Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Falconara Basket sfiora una clamorosa rimonta ma i 2 punti vanno alla capolista Lucky Wind Foligno

Gara dai due volti quella giocata dalla Lucky Wind Foligno contro la Robur falconara, alla fine vinta meritatamente dai ragazzi di coach Pierotti che resistono alla rimonta e tengono saldamente la testa in solitaria. Assenze eccellenti per entrambe le squadre che scendono in campo prive di Simas Raupys da una parte e Oprandi e Gurini dall’altra: la gara in avvio è comunque piacevole, con i padroni di casa che provano a giocare alzando il ritmo per prendere fiducia. La risposta arriva in fretta da Marchionni a segno dalla lunga seguito a ruota da Anastasi che ne mette 4 in un amen e dal giovane Enrico Dolci, al rientro da una sosta per infortunio, che gioca con autorità la sua migliore partita tra i senior (14 pts, 7 rebs e 21 di valutazione).

Falconara prova a rimanere in scia con Kuoyate, ma Foligno viaggia come un pendolino, trovando in Karpuk rimbalzi e punti decisivi ed in Rath e Mariotti assistenze di pregevole fattura: il primo tempo si chiude sul 49-28. La partita sembra quasi in archivio, tanto più che poco prima del riposo coach Reggiani viene anche espulso per doppio tecnico per proteste ed il morale dei ragazzi marchigiani sembra ai minimi storici. Nella ripresa invece subito tre triple per i fratelli Centanni e Pajola riaprono i giochi: Foligno lentamente smette di giocare, con alcuni suoi uomini chiave che si lasciano innervosire eccessivamente, mentre dall’altro lato Pajola e soci continuano a segnare.

Al terzo quarto siamo ancora sul 63-54, ma l’inerzia sembra tutta per Falconara: la difesa biancoazzurra si fa sorprendere nel pick and roll dove Centanni segna con continuità e anche negli scarichi in area dove Kuoyate si fa trovare con intelligenza. Il timore di dilapidare 21 punti di vantaggio lentamente diventa realtà e con due liberi di Curzi la Robur pareggia (70-70) e addirittura col successivo uno su due, sempre dalla lunetta, gli ospiti vanno addirittura in vantaggio (70-71) quando manca 1:45 da giocare.

Serve una scossa per riacciuffare la partita e “Jack” Tosti trova due punti fondamentali in entrata, poi la difesa regge e Mariotti dalla lunetta mette il due su due del 74-71. Non è finita, Pajola esce in angolo, esattamente come fatto negli ultimi istanti a San Benedetto ed Assisi, si alza ma il tiro va fuori. Mariotti dalla lunetta chiude i conti regalando altri due punti importanti alla classifica della Lucky Wind che rimane capolista.
Prossima fermata Perugia, dove sabato prossimo si giocherà un’altro derby importante: palla a due al Palafoccià alle 20.45!

Lucky Wind Foligno - Falconara Basket 77-73 (21-14, 28-14, 14-26, 14-19)

Foligno: Tosti 6, Rath 6, Mariotti 14, Marchionni 11, Karpuk 10, Guerrini, Anastasi 14, Raupys ne, Trabalza ne, Dolci 14, Donati 2, Marani ne.. All. Pierotti, Mariani e Foglietta

Falconara: Centanni F. 9, Pajola 16, Curzi 8, Kouyate 16, Centanni E. 19, Giorgini, Oprandi ne, Gurini ne, Osimani 5, Falaschi ne, Taruschio ne.. All. Reggiani

Fonte: ufficio stampa Ubs Foligno Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: