Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Vigor Matelica, coach Cecchini ''Nel finale siamo saliti in aggressività e abbiamo portato a casa 2 punti importanti''

La Vigor Matelica inaugura il girone di ritorno superando l'Unibasket Lanciano. Due punti che confermano i biancorossi al secondo posto della classifica, e che danno loro un 2-0 negli scontri diretti che potrà rivelarsi molto importante alla fine della stagione regolare. L'analisi della gara dell'allenatore matelicese Lorenzo Cecchini:

"Allora è stata una partita particolare, siamo partiti bene ma non siamo stati in grado di allungare, nella seconda parte del secondo quarto non abbiamo più attaccato con flusso e preso parecchi punti da dentro l'area. Il terzo quarto sulla falsa riga del secondo, due quarti dove oltre la poca fluidità anche la molta imprecisione al tiro. Solo che ci costa il meno 8. Nell'ultima frazione siamo saliti enormemente in aggressività e abbiamo sbloccato la gara con canestri in contropiede e in generale più punti dall'area colorata anche in attacco metà campo. Nel finale con i liberi e un paio di canestri importanti di Donaldson e Monacelli abbiamo chiuso la gara. Non un Picasso, ma vale 2, soprattutto contro Lanciano che fuori casa, esclusa la gara a tavolino,  non aveva mai perso se non erro."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: