Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: le decisioni del giudice sportivo. Due squalificati e multa per cinque società

Serie A
Prima giornata di ritorno, gare dell'11-12 gennaio 2020

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE.
Ammenda di Euro 2.400,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti non contundenti collettivo e frequente (palle di carte) colpendo e per lancio di oggetti contundenti isolato e sporadico (monetine), senza colpire.

DEQUAN MARQUEZ JONES
(atleta ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE). Squalifica per 2 gare perché, a gioco fermo, colpiva al volto un giocatore avversario,ricevendo, a sua volta, dei colpi al viso.

GASPER VIDMAR
(atleta UMANA VENEZIA). Squalifica per 2 gare perché, a gioco fermo, colpiva al volto un giocatore avversario, ricevendo, a sua volta,dei colpi al viso.

S. BERNARDO CANTÙ. Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

ORIORA PISTOIA. Ammenda di Euro 2.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e nei confronti di un tesserato ben individuato della squadra avversaria.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA. Ammenda di Euro 500.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.

POMPEA BOLOGNA. Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: