Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

VL Pesaro, Ario Costa ''Io resterei anche in A2, sono innamorato della Vuelle. Se la società vorrà risponderò presente''

Interessante intervista al Presidente della VL Pesaro Ario Costa pubblicata nell'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport. Questi alcuni dei passaggi più interessanti:

Sulla prima vittoria stagionale conquistata a Bologna Sabato scorso.

«Intanto sono convintissimo che ne avremmo meritati di più di punti, abbiamo perso partite alla nostra portata. Salvarsi è un pensiero molto improbabile ma ci sono ancora i numeri per il miracolo. Non ho mai illuso nessuno, ci proveremo per essere seri e orgogliosi di quello che siamo. Lotteremo fino all’eventuale condanna, per ri-spetto soprattutto verso i nostri tifosi, quelli che hanno fatto l’abbonamento e che ci seguono da anni con sofferenza».

Il bilancio deglio ultimi 7 anni.


«Il bilancio è positivo. Ovviamente mi sarebbe piaciuto fare Final Eight di Coppa Italia e playoff, ma non ci sono stati i mezzi economici».

Sul significato di una possibile retrocessione in A2.

«Se si dovesse retrocedere il sogno sarà di riportare Pesaro in A al fine di essere poi competitivi con le migliori. Dovremo tramutare l’amarezza della retrocessione nella volontà di tornare di nuovo sopra davvero forti. Ma senza fretta, si dovrà risalire solo quando la società sarà forte per competere, altrimenti sarà inutile. E la Coppa Italia di febbraio a Pesaro dovrà farci capire il livello giusto da seguire».

Alla domanda "Lei resterebbe anche in A2'' questa è stata la risposta.


«Certo. Sono innamorato della Vuelle. Ho avuto tanto e credo di aver dato tanto in molte fasi della mia vita. La società non è però mia, ma se vorranno risponderò presente. Non mi sono mai tirato indietro, figuratevi se lo faccio ora».

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: