Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Poderosa Montegranaro non si ferma più, contro Caserta arriva la quarta di fila con un ottimo Bonacini

E sono quattro! La XL EXTRALIGHT® non si ferma più, piega la Juve Caserta nonostante la perdurante assenza di Cortese e aggancia proprio i campani in classifica, con un dettaglio non da poco: il 2-0 negli scontri diretti. Al PalaSavelli la Poderosa sembra poter fare un sol boccone dei campani, accendendosi sulle ali di un fantastico Bonacini (25 punti, 4 rimbalzi, 4 assist, 36 di valutazione), subiscono la rimonta ospite ma tengono i nervi saldi in un finale fattosi improvvisamente complicato.

Senza l’infortunato Allen, coach Gentile prova a sorprendere i gialloblu in avvio varando il quintetto con il doppio centro (Paci-Cusin) e Carlson ad uscire dalla panca. La mossa non sortisce particolari effetti anche se la Poderosa fatica a trovare il ritmo giusto. Conti ringhia su Giuri e lo tiene fuori partita a lungo, ma la XL EXTRALIGHT® stenta in attacco e la partita resta in bilico per tutto il primo quarto. Una fiammata dell’accoppiata Bonacini-Marulli produce il primo strappo gialloblu (26-20 al 13’), il terzo fallo di Cusin fa il resto e la Poderosa scappa nel cuore del secondo periodo toccando anche il +16 (42-26 al 19’). Caserta ha il merito di non sprofondare, trovando almeno qualche spunto da Giuri, ma la Poderosa sembra poter gestire senza particolari problemi.

E invece Gentile mischia le carta con la difesa a zona e le folate gialloblu si placano, ma sono soprattutto i rimbalzi d’attacco a fare male dando extrapossessi preziosi a una Juve che, zitta zitta, si riaffaccia fino al -1 (61-60 a 8’ dalla sirena con tripla di un caldissimo Hassan). La Poderosa segna appena 2 punti nella prima metà dell’ultimo periodo, ma nel momento di massima difficoltà Thompson cancella al vetro il canestro del potenziale pareggio di Giuri e il resto lo fanno Bonacini e Marulli nell’altra metà campo. La Juve non molla, ma la XL EXTRALIGHT® non ha più paura. Il magic moment della Poderosa continua e domenica contro Milano in palio c’è un'altra piastrella sul sentiero che porta verso una salvezza senza affanni.

XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO - JUVE CASERTA 82-74

MONTEGRANARO: Thompson 12, Miani ne, Angellotti ne, Tosi ne, Conti 2, Cortese ne, Bonacini 25, Marulli 14, Berti ne, Thomas 15, Cucci 7, Serpilli 7. All. Di Carlo

CASERTA: Allen ne, Iavazzi, Bianchi 3, Valentini, Paci 6, Carlson 16, Hassan 19, Del Vaglio ne, Giuri 16, Cusin 6, Turel 8. All. Gentile

PARZIALI: 15-18, 28-11, 18-26, 21-19.

Fonte: Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: