Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Assisi firma l'impresa ad Ellera e si conferma capolista solitaria

Il Basket Assisi non interrompe la striscia positiva in questo 2020 e consolida il primato in classifica generale. Sabato sera Caputo e compagni sono andati ad espugnare il fortino dell’Ellera, squadra ostica in un campo notoriamente difficile, portandosi a casa un vittoria importante, con una condotta di gara impeccabile che alla fine ha avuto il sapore dell’impresa. Lo sapevano i ragazzi di Felicetti che li aspettava una battaglia e battaglia è stata senza esclusione di colpi in una cornice di pubblico assordante che non ha lasciato niente al caso, autentico sesto uomo in campo. Ma l’Assisi è riuscita ad esorcizzare tutto questo opponendosi sul campo usando clava e fioretto rispondendo con acume tattico all’intensità agonistica degli avversari che alla fine si sono dovuti arrendere sotto i colpi degli avanti assisiati.

La mole di gioco espresso dalle due formazioni ha permesso di raggiungere punteggi elevati anche grazie ai numerosi tiri liberi segnati, ma nel corso del match non ha avuto divari importanti a vantaggio dell’una o dell’altra squadra, se si esclude il +10 Assisi al 16’ (27-37) recuperato da Della Bina e Brunelli al 20’ (44-44). La perfetta parità al riposo lungo la dice lunga su quello che sarà la gara da qui alla fine dell’incontro. Un terzo quarto molto intenso (19-22) vede le due formazioni ancora appaiate con la gara che non si sblocca (66-63 al 30’). Il lungo braccio di ferro prosegue fino al 36’ (77-78) poi la tripla di Caputo (27 punti) stoico e il fendente del giovane Landrini sontuoso (29 punti) avvantaggiano l’Assisi (79-84) quando mancano poco più di 2’ al termine.

Due minuti di puro agonismo dove i palloni scottano più del dovuto, frangenti nei quali l’Assisi non sbaglia una mossa e dalla lunetta porta a casa la vittoria. Vincono gli uomini di Felicetti per 95-88 una gara che in 40’ non hanno perso mai di vista, hanno lottato, hanno subito, ma hanno sempre tenuto in mano le redini del gioco in difesa e soprattutto in attacco con quattro uomini in doppia cifra che hanno lasciato il segno in un match difficile, per niente scontato alla vigilia e alla fine vincente.

Basket Ellera: Bacocco 9, Berligi 3, M. Biancalana 3, Girolmoni n.e., A. Biancalana 13, Della Bina 20, Batani 9, Rogaia 6, Brunelli 14, Corsini, Salvatori 11, D’Andrea. All. Mancia

Basket Assisi: Mazzotti, Caputo 27, Ciancabilla 14, M. Papa 1, Marini 4, Taddeucci, Capezzali 5, Landrini 29, Spaccia 5, Mariucci 10. All. Felicetti Ass. Godino

Parziali: 24-28; 20-16; 22-19; 22-32. r.f. 88-95

Arbitri: Ricci di Perugia e Patritaj di Orvieto

Fonte: Ufficio Stampa Basket Assisi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: