Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Janus Fabriano attesa dalla difficile trasferta sul campo dei Tigers Cesena

Tornata al successo con autorità sulla Esa Italia Chieti, la Ristopro affronta una settimana più breve del consueto: il prossimo impegno si gioca sabato alle 20.30, sul campo di una delle big del girone, l’Amadori Cesena. In panchina l’esperto coach Giampaolo Di Lorenzo e in campo tanti elementi di spicco per la categoria, dalla vecchia conoscenza fabrianese David Brkic all’ala Andrea Scanzi, da Marco Planezio a Matteo Frassineti. A giugno scorso l’Amadori perse la finale playoff per volare in A2 e andò ad un passo dal successo in Coppa Italia, in estate quel nucleo è stato rinforzato col chiaro intento di lottare per il vertice: al momento Cesena fa parte del terzetto di squadre al terzo posto, a -4 dalla coppia Fabriano-Cento.

In regia nel quintetto cesenate c’è Matteo Battisti, marchigiano ex Aurora Jesi, che si divide il ruolo con un promettente under come Emanuele Trapani, classe ’99. La guardia titolare è il classe ’87 Matteo Frassineti, da anni fra gli elementi di punta della categoria, al pari di Marco Planezio, ala piccola titolare nello scacchiere di Di Lorenzo e miglior tiratore da 3 del girone con il 49%. Sotto canestro il solido Francesco Papa (10.7 punti e 8.3 rimbalzi di media) affianca David Brkic, al Fabriano Basket nel 2006/07 e coetaneo del nostro Luca Garri.

La grande varietà di soluzioni in mano al tecnico partenopeo è testimoniata dalla qualità della panchina dove oltre al già citato Trapani ci sono veri pezzi da novanta quali Andrea Scanzi, promosso in A2 con l’Urania Milano a giugno 2019 e miglior marcatore dell’Amadori con 12.3 punti a partita. Molto più di un’alternativa è anche Gioacchino Chiappelli, 10.1 punti e 6.5 rimbalzi a partita in quasi 26’. Altro elemento che fornisce minuti preziosi è il classe 2000 Tarik Hajrovic, pivot l’anno scorso a Latina in A2. All’andata con una eccellente prestazione collettiva la Ristopro si impose 73-58 su Cesena. Sabato la squadra di coach Lorenzo Pansa è chiamata a disputare un’altra prova di grande livello in un match dal sapore di playoff.

Fonte: Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: