Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Virtus Civitanova risale da -21 e vince al supplementare il derby contro il Campetto Ancona

Che non fosse una partita semplice lo si sapeva, ma trovarsi sul meno 21 a quasi metà partita, aumenta ancora di più il valore di questo incredibile successo. Nella serata del ricordo della scomparsa di Kobe e Gianna, la Rossella ha sfoderato una prestazione fatta di tanto cuore è attributi. Pronti via e Valerio Amoroso lascia il campo per un brutto colpo all'occhio, la Luciana Mosconi ne approfitta e comincia a martellare sia dall' arco dei 3 punti che dal pitturato. La Virtus sembra frastornata e sulle gambe, scorre il tempo e il tabellone segna un impetuoso 23 – 44 a quasi fine secondo quarto.

Al rientro in campo coach Domizioli striglia per bene i suoi e con un Valerio Amoroso in più, la Virtus ritrova energia e precisione. Stavolta è Ancona ad accusare il colpo, non riuscendo ad arginare la foga dei virtussini, si arriva al pareggio a quota 64 a 5 minuti dalla fine. La sfida è bellissima con le due squadre che rispondono colpo su colpo, sembra finita quando Baldoni ha 2 liberi a 8 secondi sul più 2 dorico. L'ex Civitanova fa 1 su 2, rimbalzo di Amoroso Valerio, apertura a Trapani che penetra sul fondo, Ancona non fa fallo lasciando spazio al sontuoso Rocchi per la tripla del pareggio. Il supplementare e' ancora battaglia vera, con la Rossella che prova a scappare ma Ancona tiene botta e con Centanni sbaglia la tripla del potenziale pareggio che fa esplodere il PalaRisorgimento.

Rossella Virtus Civitanova Marche - Luciana Mosconi Ancona 89-86 (11-21, 14-23, 29-15, 23-18, 12-9)

Rossella Virtus Civitanova Marche
: Simone Rocchi 25 (3/3, 4/7), Francesco Amoroso 21 (3/6, 3/5), Valerio Amoroso 18 (6/9, 1/6), Attilio Pierini 11 (4/9, 1/4), Filippo Alessandri 8 (2/3, 1/5), Fabrizio Trapani 3 (0/0, 1/2), Marco Vallasciani 3 (0/0, 1/4), Matteo Felicioni 0 (0/1, 0/0), Danilo Raicevic 0 (0/0, 0/1), Dario Masciarelli 0 (0/0, 0/0), Giorgio Montanari 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 22 - Rimbalzi: 35 3 + 32 (Matteo Felicioni 9) - Assist: 11 (Francesco Amoroso, Filippo Alessandri, Fabrizio Trapani 3)

Luciana Mosconi Ancona: Simone Centanni 22 (3/6, 4/7), Francesco Quaglia 20 (5/11, 1/1), Lorenzo Baldoni 13 (6/11, 0/0), Ousmane Gueye 12 (1/5, 3/6), Giovanni Iannelli 7 (2/4, 1/1), Niccolò Rinaldi 5 (1/3, 1/2), Marco Timperi 5 (1/1, 1/2), Michele Ferri 2 (1/3, 0/3), Thomas Monina 0 (0/0, 0/0), Iacopo Demarchi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 21 - Rimbalzi: 40 7 + 33 (Francesco Quaglia 15) - Assist: 13 (Michele Ferri 4)

Fonte: Ufficio Stampa Virtus Civitanova

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: