Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Upr Montemarciano, coach Luconi ''Contro l'MBA è stata durissima, i ragazzi stanno facendo qualcosa di eccezionale''

L'Upr Montemarciano prosegue nella propria corsa e supera in volata una buona Bartoli Mechanics MBA, conservando il secondo posto in classifica. L'analisi della gara nelle parole di coach David Luconi:

"Col Fossombrone è stata una gara durissima dove in ogni azione i giocatori hanno dato il massimo sia offensivamente che difensivamente. Una gara da playoff così come l'avevamo definita. Le squadre si conoscevano benissimo e alla fine ha contato la voglia di vincere e la grande determinazione mostrata dai giocatori in campo che non si sono mai arresi e hanno voluto fortemente questo successo casalingo; un plauso anche al nostro pubblico che ci ha sorretto per tutta la gara. Onore al Fossombrone che ha disputato una grande partita stando avanti, di fatto, per tutta la partita.

A noi il grande merito di non esserci disuniti neanche nei momenti d'incertezza o di difficoltà che, chiaramente, possono accadere nel corso della gara in particolar modo contro una squadra così quotata com'è Fossombrone che annovera due lunghi fortissimi come Perini e Cecchini. Noi non ci siamo tirati mai indietro e stringendo le maglie difensive siamo riusciti a contenere gli ultimi loro assalti. Certamente ci vuole anche un pizzico di fortuna e quei 2 tiri liberi finali sbagliati ci hanno permesso di vincere ottenendo il doppio vantaggio nello scontro diretto con Fossombrone.

Venendo al gioco, abbiamo perso troppi palloni quando iniziavamo il gioco d'attacco e questo ha permesso ai nostri avversari prima di prendere un buon vantaggio e poi di rimanere avanti. Errori che dobbiamo eliminare. Va anche detto che, al contrario, ne abbiamo recuperati molti e questo ci ha permesso di segnare canestri facili già nell'ultima parte del 1° tempo quando avevamo colmato il gap iniziale. Mi preme specificare il lavoro svolto da tutta la squadra, anche da chi ha giocato meno o da chi ha segnato meno o da chi non ha proprio segnato; il valore aggiunto del nostro gruppo è quello di avere un gruppo di uomini che non pensa agli interessi personali ma a quelli dei gruppo e dei compagni il tutto finalizzato alla vittoria finale.

Vorrei ricordare che dai primi di novembre giochiamo senza il nostro centro Francesco Conti e che quanto stiamo facendo col contributo di tutti è davvero qualcosa di eccezionale con giocatori che si sacrificano al massimo come Mosca o altri che, a volte, giocano fuori ruolo come accaduto ieri contro il Fossombrone. Questa C Silver è davvero un campionato durissimo dove ogni gara si deve dare il massimo per portare via l'intera posta in palio."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: