Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Olimpia Milano, coach Messina ''Brindisi è una squadra atletica e veloce ma la affrontiamo con fiducia e determinazione''

Terza trasferta consecutiva in campionato per Milano, un’altra gara, a Brindisi (sabato 1 febbraio, ore 20.30), da giocare con solo 48 ore di “riposo” dalla partita di EuroLeague, proprio com’era accaduto la settimana precedente, tra Istanbul e Trieste. Brindisi è 7-2 sul campo di casa, l’Olimpia è 5-4 in trasferta. Le due squadre hanno gli stessi punti in classifica, ma Brindisi ha vinto la gara di andata, quindi è una partita fondamentale anche per le implicazioni di classifica pur arrivando alla vigilia di un ulteriore doppio turno di EuroLeague e con l’Alba Berlino che arriverà al Mediolanum Forum martedì 4 febbraio (qui per acquistare i biglietti).

La rotazione sarà forzatamente ridotta a causa delle assenze di giocatori italiani come Jeff Brooks e Riccardo Moraschini. Andrea Cinciarini ha accusato in settimana un risentimento muscolare al polpaccio della gamba sinistra, ma i due giorni di riposo dovrebbero permettergli di essere regolarmente in campo. Non è con la squadra Arturas Gudaitis, bloccato dall’influenza. Con la squadra ci sono Francesco Gravaghi e Leone Citterio, entrambi del 2003. Per quest’ultimo si tratta dell’esordio in prima squadra.

Coach Ettore Messina: “Giochiamo contro una squadra atletica e molto veloce dopo una serata di EuroLeague in cui abbiamo raccolto un risultato importante ma spendendo tantissime energie fisiche e nervose. Si tratta di una gara ovviamente difficile, in un ambiente caldo, ma che affrontiamo con fiducia e determinazione. La loro transizione, la capacità dei loro lunghi di creare gioco uno contro uno e la presenza di Adrian Banks, che è uno dei migliori giocatori del campionato, trasformano Brindisi in una squadra dal notevole potenziale offensivo. Limitarlo sarà fondamentale per pensare di vincere questa partita”.

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: