Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Amatori San Severino inarrestabile, sul campo del Basket Fermo arriva la decima vittoria consecutiva

Gran bello spettacolo alla palestra Coni nella terza partita di ritorno del campionato di serie D tra il Basket Fermo e gli Amatori di San Severino Marche. Buona performance della squadra fermana che però non riesce a portare a casa i due punti: difficile giocare contro una delle protagoniste del girone B, terza in classifica con un notevole potenziale fisico ed atletico, ma i ragazzi di Tullio Valentini oggi ci hanno provato e sono andati davvero vicini al colpaccio casalingo.

La partita inizia male per i padroni di casa che dopo qualche minuto di studio, nel punteggio di 7 a 8, subiscono improvvisamente 16 punti di fila realizzandone solo 2. Al suono della prima sirena si ritrovano sotto di 15 punti: un colpo forte per il Basket Fermo che però non riesce ad abbatterlo. Infatti al ritorno in campo per il secondo periodo di gioco i giallo blu aumentano l’intensità, soprattutto difensiva, realizzano un paio di triple e grazie ai canestri Bernard e Verdecchia rosicchiano tre punti agli avversari. Al ritorno dalla pausa lunga è Davide Mezzabotta a suonare la carica della rimonta, realizzando triple da 8 metri come solo lui sa fare.

Tutta la squadra reagisce bene, non consente agli Amatori un gioco fluido e, nonostante i vari errori ed ingenuità che comunque sono stati fatti, conclude il terzo periodo guadagnando agli avversari 7 punti e riaprendo definitivamente la partita. Ovviamente Tortolini e compagni non ci stanno. L’ultimo periodo di gioco è stato emozionante per il pubblico sugli spalti e per i giocatori in campo. Punteggio ad elastico con il Basket Fermo che raggiunge gli Amatori per poi farsi leggermente staccare e di nuovo riportarsi sotto. Grande timore nella panchina sanseverinate fino agli ultimi secondi quando i tiri liberi di Severini e Fucili garantiscono quelle quattro lunghezze utili a far esultare per la vittoria ancor prima del suono definitivo della sirena. Peccato per il primo quarto ma tant’è.

Ora terminate le tre partite infernali contro le prime tre squadre della classifica il Basket Fermo conclude con zero punti, come prevedibile, ma con un paio di ottime prestazioni che fanno presagire buone cose nelle prossime gare di campionato che disputeranno contro avversari sulla carta più abbordabili. A partire dalla trasferta di Civitanova Marche contro il Picchio sabato prossimo. Se giocheranno come hanno giocato oggi, a parte i primi dieci minuti, ci saranno buone soddisfazioni anche per la classifica.

Basket Fermo - Amatori Basket San Severino 77-81

Fermo: Poggi 5, Mezzabotta 18, Pazzi n.e., Pasqualini, Malaspina, Bastarelli n.e., Belleggia 9, Bernard 25, Verdecchia (cap.) 12, Ballo 6, Durante 2. All.re Valentini, vice all.re Marilungo

San Severino: Giuliani 6, Tortolini 12, Buttafuoco n.e., Severini 5, Massaccesi 2, Potenza 7, Rossi 2, Grillo n.e., Fucili 12, Cruciani (cap.) 13, Callea, Magrini 22. All.re Sparapassi

Parziali: 9-24, 19-16, 25-18, 24-23.
Progressivi: 9-24, 28-40, 53-58, 77-81.
Tiri da 3 realizzati: Fermo 8, San Severino 1.
Tiri liberi: Fermo 15 su 16 (94%), San Severino 16 su 28 (57%)
Falli: Fermo 25, San Severino 21
Usciti per 5 falli: Mezzabotta (Fermo)

Arbitri: Iacomucci di Pesaro e Di Donato di Ancona

Fonte: ufficio stampa Basket Fermo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: