Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

VL Pesaro, coach Sacco ''Con Brindisi esiste una differenza chiara, ma noi li abbiamo agevolati con troppi errori''

Coach Giancarlo Sacco in sala stampa commenta il match contro Brindisi:

“Fra noi e Brindisi sapevamo esserci una differenza chiara in termini di fisicità e potenza. Non mi piace però il fatto che siamo stati noi ad agevolare i nostri avversari: abbiamo visto troppi contropiedi e rimbalzi offensivi. Nel secondo quarto abbiamo subìto 30 punti, ed eravamo noi a innescare Brindisi con palle perse ed errori vari. Ci abbiamo aggiunto del nostro e questo ha portato al pesante gap finale. Abbiamo commesso troppi errori banali e superficiali. Dobbiamo avere un atteggiamento adeguato al livello del campionato, oggi mi sono arrabbiato spesso per quello che si è visto sul parquet.

Sono consapevole che per i ragazzi si tratta di un’annata difficile e il fardello pesa sulle loro spalle. Oggi probabilmente è andata così, a Bologna abbiamo giocato una partita totalmente diversa. Contro una squadra come Brindisi certi errori si pagano caro. Adesso arriva la pausa del campionato ed è un bene dato che stiamo pagando della stanchezza anche dal punto di vista mentale. Questa è stata la prima partita sotto la mia gestione in cui siamo stati arrendevoli, non mi sento però di buttare via tutto per una giornata come oggi. Alcuni giocatori rimarranno qui ad allenarsi anche durante la sosta, Chapman deve recuperare ma è sulla buona strada. Abbiamo bisogno di una pausa anche per staccare dal peso che il gruppo avverte a livello mentale”.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: