Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Campetto Ancona paga le brutte percentuali al tiro sul campo della capolista Cento

Per vincere serviva la partita perfetta ma la Luciana Mosconi non c’è riuscita. Vittoria marcata della capolista Tramec Cento che cancella le speranze di colpaccio dei dorici colpevoli di aver sbagliato troppo per poter pensare di uscire indenni dal PalaSavena. Partita costantemente tenuta in mano dalla capolista che prende il largo nel terzo quarto dopo aver chiuso il primo tempo con un vantaggio in doppia cifra. La Luciana Mosconi ha pagato una cattiva serata al tiro: 8/30 all’intervallo, media di poco migliorata nella ripresa con lo score finale che parla di una percentuale leggermente superiore al 35%. Impossibile vincere queste partite senza far canestro con continuità.

Cento ha tenuto a distanza i dorici con un ottimo inizio di Morici, un preciso Leonzio e Ranuzzi devastante nel decisivo allungo del terzo quarto. La prima sirena arriva sul 19-16 per Cento con tripla sulla sirena di Centanni. Un parziale di 11-3 inaugura il secondo periodo con Cento che inizia ad aumentare i giri e la Luciana Mosconi che continua a litigare con il ferro. Prima della pausa lunga Ancona torna a -8 (32-24) ma i canestri di Ranuzzi e Rossi chiudono la prima parte di gara sul +12 per i centesi.

In avvio di ripresa la Luciana Mosconi aggiusta la mira nel tiro pesante con le triple consecutive di Ferri, Centanni e Gueye ma riesce a ad arrivare solo al -8 (41-33). Cento si assesta e piazza un parziale di 11-2 che di fatto chiude già la partita. Ranuzzi segna a suo piacimento e la Tramec vola sul +20 (62-42) che diventa 65-46 all’ultima mini-pausa dopo le triple di Venturoli e Rinaldi (le stat non lo riportano ma la tripla del riminesec’è stata). Nell’ultimo quarto la sensazione è che tutto sia già deciso. Se ne convince ben presto anche coach Rajola che gestisce sapientemente le risorse pensando già a domenica prossima quando al Palarossini arriverà Porto S.Elpidio in una sfida verita in chiave salvezza.

Tramec Cento – Luciana Mosconi Ancona 77-60 (19-16, 17-8, 29-22, 12-14)

Tramec Cento: Alex Ranuzzi 21 (5/9, 3/4), Nicolas Morici 17 (5/7, 2/3), Ennio Leonzio 15 (2/4, 1/2), Emanuele Rossi 14 (5/9, 0/0), Donato Vitale 5 (1/3, 1/5), Niccolò Venturoli 3 (0/1, 1/3), Yankiel Moreno 2 (1/3, 0/1), Alessandro Paesano 0 (0/3, 0/0), Matteo Vannini 0 (0/0, 0/0), Giacomo Manzi 0 (0/0, 0/1), Karim abdoul Idrissou 0 (0/0, 0/0), Matteo Fallucca 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 43 10 + 33 (Emanuele Rossi 11) – Assist: 16 (Nicolas Morici, Ennio Leonzio 4)

Luciana Mosconi Ancona: Simone Centanni 17 (2/6, 4/11), Ousmane Gueye 13 (2/3, 3/3), Michele Ferri 8 (1/5, 2/3), Francesco Quaglia 6 (2/6, 0/2), Marco Timperi 5 (1/3, 0/1), Giovanni Iannelli 5 (2/3, 0/2), Lorenzo Baldoni 3 (0/2, 1/2), Iacopo Demarchi 2 (1/1, 0/1), Thomas Monina 1 (0/0, 0/0), Niccolò Rinaldi 0 (0/0, 0/5)
Tiri liberi: 8 / 16 – Rimbalzi: 25 5 + 20 (Francesco Quaglia 7) – Assist: 13 (Michele Ferri 4)

Fonte: ufficio stampa Campetto Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: