Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Perugia Basket, coach Monacelli ''L'approccio alla gara non mi è piaciuto, poi ci siamo ripresi ma non è bastato''

Una partita dalle molteplici sfumature. L’amarezza per una sconfitta dura da digerire. L’orgoglio per una prova di carattere nonostante le tante defezioni. Il rammarico per un approccio non ottimale. La soddisfazione per non aver mai mollato e per aver dimostrato, una volta di più, di poter competere con chiunque. Perugia cade in casa contro Falconara al termine di una gara intensa e che coach Monacelli inquadra con la consueta lucidità:

"Non mi interessa commentare un fischio che nel finale si è rivelato determinante per la partita. Non serve a niente recriminare su fischi superficiali che non è la prima volta, in ogni caso, che si verificano nei momenti cruciali. Mi preme molto di più evidenziare quanto di buono fatto dalla squadra che, nonostante le molte assenze (tra queste, quelle di Buca, Spagnolli e Lorenzo Righetti), ha avuto la concreta possibilità di vincere". Guarda al bicchiere mezzo pieno il coach del Grifo che poi ammette che “l’approccio alla gara non mi è piaciuto molto. Forse eravamo depressi dalle molte assenze.

Con il passare dei minuti, però, abbiamo preso fiducia grazie anche ad una maggiore tenuta difensiva. Il terzo quarto è stato davvero di spessore. Tommaso Righetti in quel frangente ha preso per mano i compagni. Peccato che per un episodio nel finale abbia dovuto lasciare anzitempo il campo. Nella partita punto a punto come quella contro Falconara, gli episodi sfavorevoli sono stati decisivi. Al di là di questo, ho preso spunto da quanto abbiamo fatto durante la gara per ribadire ai ragazzi che anche tra mille difficoltà abbiamo dimostrato di poter vincere contro tutti. Mi interessa che i giocatori ne abbiano piena coscienza”. 

Perugia Basket - Falconara Basket 71-80

Perugia: Versiglioni 7, Pennicchi, Ciofetta 9, Palazzoni ne, Gomez 9, Righetti 17, Marsili 17, Trevisan 6, Ragni, Hanelli 6. All. Monacelli

Falconara: Giorgini ne, Centanni F. 25, Oprandi ne, Pajola 11, Curzi 11, Gurini 17, Osimani, Kouyate 8, Centanni E. 8, Falaschi ne, Taruschio ne.. All. Reggiani

Parziali: 9-24, 23-17, 28-17, 11-22.
Progressivi: 9-24, 32-41, 60-58, 71-80.
Usciti per 5 falli:

Arbitri: Pedini e Talotta

Fonte: ufficio stampa Perugia Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: