Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La capolista Basket Assisi va oltre le assenze ed espugna il campo dell'Orvieto Basket

Un Basket Assisi super, sconfigge un coriaceo Orvieto al Pala Porano per 73-63 nella 6a di ritorno del campionato di Basket serie D regionale. La squadra di coach Felicetti si regala due punti pesanti in un campo difficile contro una squadra ostica che fa dell’agonismo la sua arma migliore che ha tenuto gli assisiati sotto assedio per tutto il terzo periodo di gioco, ma che alla fine è dovuta soccombere sotto i colpi di Caputo e compagni, che in 3’ dal 36’ al 39’ con un break di 17-0 chiudono il match. Gli assisiati hanno controllato la pressione degli orvietani fin dai primi minuti della gara ponendo rimedio con una difesa super e con le giocate di Taddeucci e Caputo in evidenza nei due lati del campo, vista l’assenza dei due centri di ruolo Orazi e Ciancabilla, quest’ultimo presente per onor di firma.

I primi due quarti vivono sulle ali dell’equilibrio che non avvantaggia nessuna delle due formazioni, ma che consegna suggerimenti importanti ai due condottieri, da una parte Brandoni intenzionato ad interrompere la serie negativa e dall’altra Felicetti per mantenere la testa della classifica. Il periodo terzo funzionerà da spartiacque nel quale le due formazioni cercano la svolta. Per tre/quattro minuti i due quintetti procedono appaiati (38-38 al 23’) poi l’Orvieto trova un pertugio, viste le rotazioni limitate degli assisiati (assente anche Capezzali) e in 4’ trova un vantaggio importante (51-38 al 27’) che mette alle corde gli uomini di Felicetti. Gli 11 punti di vantaggio al 30’ (53-42) incoraggiano gli orvietani, ma chiamano anche gli assisiati a trovare soluzioni immediate.

L’ultimo periodo sarà determinante. In un ambiente difficile dove l’adrenalina sale a mille con un avversario agguerrito e una decina di punti da recuperare l’Assisi trova la determinazione e il coraggio per reagire. Dal -8 del 36’ l’Assisi si porta al +9 del 39’ con un break di 17-0, quando manca 1 minuto alla sirena, gli assisiati confezionano la vittoria. I canestri di Taddeucci, Landrini e Marini dalla distanza e i tiri liberi di Mariucci e Caputo in rapida successione, chiudono il match. Vince l’Assisi per 73-63 una gara importante non solo per i due punti guadagnati, ma per il modo con cui è maturata la vittoria, viste le numerose assenze e gli infortuni di quest’ultimo periodo. Buon segno.

Basket Orvieto: Frosinini 2, S. Trinchitelli, Giorgini 2, Pagliari 5, Benedetti 9, Abet 15, Petrangeli, Russo 7, Mocetti 7, Vecchi, Cavalloro n.e., Prosperini 16. All. Brandoni Ass. Guerriero

Basket Assisi: Mazzotti 4, Caputo 18, Ciancabilla n.e., M. Papa, S. Papa 5, Marini 14, Taddeucci 17, Landrini 11, Spaccia, Mariucci 4. All. Felicetti Ass. Godino

Parziali: 20-21; 15-12; 18-9; 10-31. r.f. 63-73

Arbitri: Posti di Marsciano e Pedini di Perugia

Fonte: Ufficio Stampa Basket Assisi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: