Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Next Gen Cup: uno scatenato Nicola Berdini guida la Reyer Venezia in finale. Pistoia Basket ko

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/15-02-2020/next-scatenato-nicola-berdini-guida-reyer-venezia-finale-pistoia-basket-600.jpg

Social

Con una grande prestazione in crescendo, l’Umana Reyer Under 18 conquista la finalissima della Next Gen superando 83-69 Pistoia alla Vitrifrigo Arena. Prestazione monstre di Berdini (28 punti con 11/13 dalla lunetta, 5 rimbalzi e 12 falli subiti), ottime prove anche per Candotto (4/4 da tre) e Possamai (11 punti e 14 rimbalzi). Primo quarto condizionato da polveri bagnate dovute anche all’emozione per la posta in palio. Le difese sono molto aggressive e si segna col contagocce, Possamai controlla i tabelloni ma non riesce a trovare punti. Per gli orogranata a segno Biancotto (tripla), Berdini, Casarin, Kovacs e Candotto (da tre). 13-13 dopo 10′ di gioco.

Break orogranata di 9-0 nella prima parte del secondo periodo con due triple di Candotto, un gioco da tre punti di Berdini e ottima collaborazione di squadra. L’Umana trova punti con Bolpin, Possamai (che continua a catturare rimbalzi) e Berdini, Mati sale in cattedra per Pistoia mentre Del Chiaro e Riismaa sono due spine nel fianco che comunque la difesa orogranata riesce a contenere. Casarin si sblocca da tre, orogranata molto bene a rimbalzo, ma Pistoia risponde colpo su colpo. Orogranata avanti 40-33 all’intervallo lungo, grazie alla dote guadagnata in apertura di frazione.

Continua il botta e risposta ad inizio ripresa con Berdini che sale in cattedra per gli orogranata con sei punti consecutivi (14 punti per lui). Possamai è una roccia in difesa, Candotto continua a infilare la retina da tre (4 su 4). Pistoia prova a ricucire dal -12 con Fabiani, Casarin trova Possamai per un canestro reverse. Si lotta su ogni pallone, a metà frazione Umana avanti 52-44. Al time-out chiamato da Pistoia con 3.21 sul cronometro del terzo periodo gli orogranata conducono 56-47. Berdini e Bolpin provano a dilatare il vantaggio Reyer, il solito Riismaa accorcia sul -10 Pistoia a fine frazione, 62-52 Umana dopo 30′.

Pistoia molto aggressiva in apertura di ultima frazione, Fabiani firma il -6, Berdini con personalità si guadagna due liberi, Riismaa pure. Bellato infila una bomba di capitale importanza per il nuovo +9 orogranata, Berdini ancora in lunetta (22 punti). Quando mancano 5 minuti e mezzo alla fine Possamai commette il suo quarto fallo su Bassi, poco male perchè Biancotto straccia la retina con la tripla. La partita diventa selvaggia: bomba di Riismaa, tap-in di Possamai, ancora Riismaa con il liberi. Umana avanti 73-64 a 2.57 dalla fine. Possamai riceve profondo e segna col gancio dal post-basso, Riismaa è on fire: altra tripla. E’ Berdini a ipotecare la finale con due triple! 81-67 il vantaggio Reyer quando manca poco più di un minuto al termine della contesa. E’ finale: l’Umana Reyer Under 18 disputerà la finalissima del prestigioso torneo Next Gen, 83-69! Complimenti a tutti i ragazzi e allo staff!

Reyer Venezia - Pistoia Basket 83-69

Venezia: Candotto 16, Berdini 28, Casarin 5, Biancotto 7, Bolpin 7, Cravero 2, Chappelli ne, Bellato 3, Possamai 11, Kovacs 4, Kiss, Grani ne. All. Buffo

Pistoia: Becciani ne, Geromin, Mati 8, Melani ne, Fabiani 12, Greco, Riisma 22, Bonistalli 6, Bassi 6, Del Chiaro 11, Ignarra ne, Faticanti 4.

Parziali: 13-13, 27-20, 22-19, 21-17.
Progressivi: 13-13, 40-33, 62-52, 83-69.
Usciti per 5 falli: Casarin e Possamai (Venezia)

Fonte: ufficio stampa Reyer Venezia
Photo Credits: Lega Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: