Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Teate Basket Chieti cerca continuità nella sfida interna contro la Sutor Montegranaro

Dopo essersi sbloccata in trasferta, dove non vinceva da tre mesi, la Esa Italia Chieti attende la visita dell’insidiosa Sutor Montegranaro, società nobile decaduta che, dopo aver disputato i quarti di finali scudetto nel 2010, lo scorso anno è risalita dagli inferi della Serie C ai tornei nazionali. I marchigiani, che giocano le gare interne nella leggendaria “bombonera” in cui le condizioni ambientali sono proibitive grazie al calore del pubblico veregrense, hanno puntato su un roster molto “fresco”, con diverse scommesse ed un allenatore, Marco Ciarpella, anch’esso molto giovane.

I gialloblu occupano la 13^ piazza, in piena zona playout, e sono reduci dal successo nel derby casalingo contro il fanalino di coda Porto Sant’Elpidio, che ha stoppato una serie nera di 7 sconfitte di fila. Lontano dalla “Bombonera” i calzaturieri hanno conquistato solo 3 vittorie su 10 gare, mentre la Esa Italia con il successo di Senigallia ha raggiunto la Virtus Civitanova al 6° posto ed è a quota 9 vittorie su 10 sulle tavole del PalaTricalle.

Il quintetto Sutor è composto, per quanto concerne le guardie, dall’ex Pescara Michele Caverni a dirigere il gioco e da Francesco Villa, lo scorso playoff decisivo nelle fila di Salerno contro la Teate, in spot “2”. Andrea Rovatti è l’ala piccola di sostanza, mentre a lottare sotto i vetri c’è una coppia tutta marchigiana formata dal pesarese Alessando Panzieri e dall’anconetano Valerio Polonara. Dalla panchina Lupetti cambia le guardie con maggior minutaggio, coadiuvato da Francesco Ciarpella. Matija Jovovic entra in spot “3”, l’espero Riccardo Di Angilla e l’under Jacopo Ragusa sono cambi “da combattimento” per i lunghi.

All’andata ha vinto 81-83 la Esa Italia con una prova mostruosa di Ruggiero (32, 5/9 da tre), due quarti centrali molto convincenti (entrambi +9), ma con Caverni che aveva avuto dall’angolo il tiro della vittoria, finito sul secondo ferro. Si gioca al PalaTricalle “Sandro Leombroni”, palla a due domenica 16 febbraio alle ore 18:00. Arbitreranno i signori Mauro Davide Barbieri di Roma e Silvio Faro di Tivoli. Prevendita on-line già attiva sulla sezione Sport - Basket del sito di “CiaoTickets“ (www.ciaotickets.com) anche per la curva ospiti. La Società biancorossa invita i tifosi veregrensi a servirsi dell’acquisto on-line per evitare code al botteghino del palasport.

Fonte: ufficio stampa Teate Basket Chieti

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: