Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Campetto Ancona conquista 2 punti importanti nel derby contro il Porto Sant'Elpidio Basket

La Luciana Mosconi coglie due punti importanti per alimentare la sua affannosa corsa verso l’uscita dal tunnel dei playout. La squadra di Rajola conferma il trend positivo in casa dell’ultimo periodo (4 vittorie nelle ultime 5 partite giocate davanti al suo pubblico) battendo il fanalino di coda P.S.Elpidio. Era importante vincere in un turno che poteva essere favorevole ai dorici e in effetti lo è stato. Montegranaro ha perso a Chieti e la Luciana Mosconi l’ha raggiunta a quota 14 dove è rimasta anche Senigallia che non ha giocato a Teramo (campo nella notte devastato dai vandali). Si è fermata anche Giulianova, che oggi sarebbe ancora fuori dai playout ma adesso è li a due passi. Quattro squadre nel giro di due punti, solo una di loro potrà tirare un sospiro di sollievo ad aprile le altre dovranno guadagnarsi la salvezza ai playout.

Poco pubblico al Palarossini. L’avversario non era di forte richiamo e soprattutto molti appassionati hanno preferito andare a Pesaro per la Coppa Italia di Serie A. Solito quintetto per Rajola, mentre P.S.Elpidio del nuovo corso Pizi manda subito in campo l’ultimo arrivato Esposito e parte con Giammo in cabina di regia dopo la dipartita di Costa. L’inizio di gara è sonnolento. Il calcistico 0-1 per Pse dura quasi 3′, Rajola si arrabbia subito con i suoi che sparano da tre punti forse con troppa insistenza. La parità è rotta dai primi due punti della serata di Simone Centanni. Due triple del cannoniere dorico e 14-8 a 3’44” dalla fine. Pizi in panchina ha solo under e deve gestire i due falli di Bastone. Baldoni e Ianelli chiudono i primi 10′ per il 22-15 in favore dei locali.

Timperi e Ianelli portano il vantaggio oltre la doppia cifra per la prima volta a inizio di secondo quarto (26-15) ma P.S.Elpidio risponde subito e a -6’22” la tripla di Esposito riporta gli ospiti a -4 (26-22). Il nuovo sussulto è portato stavolta da Gueye che mette due triple per il +10 (34-24) prima dell’ulteriore allungo dei bianconeroverdi che vanno sul 40-24 e poi chiudono il primo tempo 40-29 dopo la tripla di Esposito e il tocco da sotto sulla sirena di Bastone. Il terzo quarto inizia malissimo per i dorici che peccano forse di aver già chiuso la pratica. Gueye scrive 47-32 ma Ancona poi si addormenta facilitando la rimonta repentina degli elpidiensi.

Esposito e Malagoli ispirano lo 0-9 per il 47-43. Baldoni muove il punteggio ma l’inerzia è tutta per il P.S.Elpidio che continua a macinare punti fino al 49-47 e al sorpasso con la tripla frontale di Giammo per il 49-50 a 2’22” dalla terza sirena. La Luciana Mosconi ha paura ma i fantasmi sono scacciati via da un eccezionale Simone Centanni che firma tutto il contro-break di 12-0 con cui si chiude il terzo capitolo di gara. Canestro dalla media, due triple e 4/4 ai liberi con il P.S.Elpidio che si innervosisce con l’antisportivo di Balili e i tecnici alla panchina con conseguente espulsione del dirigente accompagnatore Pallotti (61-50).

I primi due minuti dell’ultimo quarto chiudono la partita. Gioco da tre punti di Baldoni, c’è il nuovo antisportivo stavolta a Bastone con Centanni che in lunetta non sbaglia un colpo. E poi il libero di Quaglia e il nuovo canestro di Baldoni. A conti fatti la Luciana Mosconi vola sul +19 con il P.S.Elpidioi ancora fermo a quella famosa quota 50. Il massimo vantaggio della Luciana Mosconi arriva sul 80-56 firmato da Baldoni. Di importante ormai c’è solo il tributo a Centanni che esce dopo il suo season high e il finale fissato sull’ 82-69.

Luciana Mosconi Ancona – Porto Sant’Elpidio Basket 82-69 (22-15, 21-14, 18-21, 21-19)

Luciana Mosconi Ancona: Simone Centanni 32 (1/3, 6/13), Ousmane Gueye 11 (1/2, 3/6), Lorenzo Baldoni 11 (5/6, 0/1), Francesco Quaglia 9 (3/5, 0/0), Giovanni Iannelli 6 (2/2, 0/1), Niccolò Rinaldi 4 (0/1, 1/4), Marco Timperi 4 (2/4, 0/4), Michele Ferri 3 (0/0, 1/5), Thomas Monina 2 (1/1, 0/0), Iacopo Demarchi 0 (0/1, 0/1)
Tiri liberi: 19 / 25 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Marco Timperi, Michele Ferri 6) – Assist: 12 (Lorenzo Baldoni, Giovanni Iannelli, Michele Ferri 3)

Porto Sant’Elpidio Basket: Alessandro Esposito 19 (3/9, 4/7), Riccardo Malagoli 16 (6/11, 1/3), Nicola Bastone 14 (6/13, 0/3), Stefano Borsato 8 (1/5, 2/6), Joshua Giammo 5 (1/1, 1/6), Mattia Balilli 5 (1/5, 1/1), Nicola Rosettani 2 (1/1, 0/1), Mattia Cappella 0 (0/0, 0/0), Simone Di pietro 0 (0/1, 0/0), Marco Lusvarghi 0 (0/0, 0/0), Nathan De sousa pereira 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 4 / 13 – Rimbalzi: 37 12 + 25 (Nicola Bastone 13) – Assist: 11 (Joshua Giammo, Mattia Balilli 3)

Fonte: ufficio stampa Campetto Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: