Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Maceratese sfida Il Picchio Civitanova per difendere il primato in classifica

Si riparte dopo la sosta e l'ABM torna al Palavirtus per affrontare la sedicesima giornata ospitando il Picchio Civitanova di coach De Santis. Una partita da non sottovalutare per svariati motivi, innanzitutto perché i biancorossi non possono permettersi passi falsi se vogliono conquistare la prima posizione al termine della regular season dato che è possibile che Pedaso, che ha un piccolo punticino di vantaggio nel doppio confronto, sia in grado di restare imbattuta fino al termine; la seconda ragione è il tornare a giocare dopo la sosta e dopo aver superato brillantemente San Severino, cosa che potrebbe togliere un minimo di attenzione e giusta carica agonistica; la terza ragione, infine, è la forza intrinseca della squadra civitanovese che pur essendo una neopromossa si sta destreggiando al meglio anche in questo campionato occupando al momento la settima piazza in coabitazione con Porto Sant'Elpidio, posizione che al momento la qualificherebbe ai playoff.

Il Picchio oltretutto è decisamente in ripresa, dopo aver passato un momento di debacle a cavallo delle festività natalizie, come dimostrano le ultime due vittorie una delle quali ottenuta nel derby civitanovese. La squadra non è magari profondissima ma ha certamente grandi doti caratteriali come ben ricorderanno i ragazzi di coach Palmioli costretti ad un finale palpitante all'andata dopo aver controllato con sicurezza nel primo tempo; allora Paoletti ed Arbuatti suonarono la carica nel terzo periodo sfiorando l'impresa nonostante l'assenza del prezioso Cognini, ovvio che domani la parola d'ordine dei maceratesi sarà quella di evitare cali di concentrazione. Si gioca sabato 22 alle 21,15; arbitreranno i signori Palmieri e Di Donato.

Fonte: ufficio stampa Basket Maceratese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: