Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Tutta la Lombardia e 11 province tra cui Pesaro-Urbino diventano ''zona rossa'. Si ferma il basket?

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/07-03-2020/tutta-lombardia-province-pesaro-urbino-diventano-zona-rossa-ferma-basket-600.jpg

Social

La bozza del nuovo decreto del governo che dovrebbe essere ufficializzato questa sera, prevede il divieto di ingresso e di uscita dalla Lombardia e da altre 11 province (se non per motivi gravi e indifferibili), e l’estensione delle zone controllate a Piemonte ed Emilia-Romagna. Le altre 11 province diventate “zona rossa” sono le seguenti: Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e Alessandria.

Nel comma D dell'articolo 1, in particolare, è previsto che:

sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. In tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metrod) si raccomanda ai datori di lavoro pubblici e privati di anticipare, durante il periodo di efficacia del presente decreto, la fruizione da parte dei lavoratori dipendenti dei periodi di congedo ordinario o di ferie.

Ne va da sè che ci potrebbero essere ulteriori conseguenze per lo svolgimento dei campionati di pallacanestro. Attese ulteriori novità nelle prossime ore.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: