Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Si ferma la stagione del Basket Fermo. Salta anche il Torneo Internazionale di Minibasket

La Federazione Italiana Pallacanestro, come era prevedibile, ha annullato tutti i campionati della stagione sportiva 2019/20, sia senior che giovanili, quindi anche i campionati a cui la nostra società si vedeva impegnata: un campionato senior di serie D e quattro campionati giovanili (U18, U15, U14, U13).

Anche il nostro amato Torneo Internazionale di Mininasket, che si sarebbe dovuto tenere nella prima settimana di luglio, è saltato perché se anche ci fosse la possibilità di ritornare presto ad una vita normale, non ci sarebbe tempo per l’iscrizione della squadre e l’organizzazione del Torneo stesso.

Ma il Basket Fermo non demorde! Non possiamo lasciare che il virus maledetto vinca la nostra voglia di giocare e di vivere. Appena sarà possibile ricominceremo gli allenamenti e, sempre che le condizioni lo permettano, organizzeremo anche qualche partita che non inciderà, ovviamente, in nessun campionato ma sarà da stimolo per ripartire e ritrovare una sorta di normalità.

Anche il Torneo Internazione abbiamo deciso di non cancellarlo ma semplicemente di posticiparlo. Con l’appoggio del Comune di Fermo e della Comitato regionale FIP realizzeremo il 14° Torneo Internazionale dal 31 agosto al 5 settembre con l'entusiasmo e la gioia di sempre.

Per ora il possesso palla è del coronavirus e stiamo giocando una strenua fase difensiva dove l’avversario non risparmia colpi, al limite dell’antisportivo. Ma se continueremo a giocare di squadra, lasciando da parte facili improvvisazioni individuali, finirà, riusciremo a recuperare palla, ad impostare una fase d’attacco, un gioco di squadra tale da schiacciare il virus in difesa, costringerlo a non avere scampo, destabilizzarlo con pick and roll e tagli backdoor, tirare bombe in faccia e liberarsi una volta per tutte di questo fastidioso avversario.

Francesco Sandroni
Ufficio Stampa asd Basket Fermo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: