Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L’Associazione Italiana Arbitri di Pallacanestro dona DPI all'Ospedale Maggiore di Crema

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/01-04-2020/lassociazione-italiana-arbitri-pallacanestro-dona-ospedale-maggiore-crema-600.png

Social

L’Associazione Italiana Arbitri di Pallacanestro in questi giorni di grande difficoltà per il Paese, ha deciso di fornire un supporto concreto a chi è impegnato nell’emergenza sanitaria. L’AIAP ha acquistato una partita di dispositivi di protezione individuale che verranno donati e consegnati all’Ospedale Maggiore di Crema nel più breve tempo possibile. L’augurio è che questo piccolo contributo possa aiutare chi è in prima linea da settimane per ridurre al minimo la diffusione del contagio e per la lotta, spesso con poche armi, contro questa malattia che è stata in grado di bloccare tante attività del nostro Paese, tra le quali la nostra preferita.

Siamo orgogliosi inoltre di poter comunicare che tra chi è impegnato giorno e notte in prima linea, figurano alcuni dei nostri tesserati, ai quali rinnoviamo il ringraziamento di tutta l’Associazione. Consapevoli che è necessario sospendere tutte le attività non essenziali al fine di chiudere prima possibile questo brutto momento, non vediamo l’ora di riabbracciare in campo i nostri colleghi, i giocatori, gli allenatori e, perché no, anche i tifosi di questo amato sport. Significherebbe aver superato l’emergenza ed averla sfruttata per diventare persone migliori. Vi aspettiamo in campo!

Il Presidente
Roberto Begnis

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: