Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Happy Casa Brindisi, Presidente Marino ''Dobbiamo attendere gli eventi rimanendo speranzosi. La nuova arena alla base della ripartenza''

Il Presidente dell'Happy Casa Brindisi Fernando Marino ha parlato del presente e del futuro del basket in un'intervista rilasciata a Franco De Simone a La Gazzetta di Brindisi. Questo un estratto delle sue dichiarazioni:

SUL PROSEGUO DELLA STAGIONE 2019/2020

"Come Legabasket, a seguito di diverse assemblee tenute nelle scorse settimane, ci siamo dati una deadline per la ripartenza fissata al 14 maggio. Ora non ci resta che attendere gli eventi rimanendo speranzosi. La salute dei cittadini, tesserati e tifosi, è alla base di ogni futura decisione."

LE PREOCCUPAZIONI PER IL FUTURO

"Le preoccupazioni per la pallacanestro sono le stesse del mondo dell'imprenditoria con la speranza che nel campo dello sport il Governo, il Coni e la Federazione Italiana sappiano dare alla Legabasket le direttive ed i contributi giusti per superare questo terribile momento di crisi. Solo con l'aiuto di tutti gli enti possiamo pensare a progettare nuovamente il futuro."

RIPERCUSSIONI SULLA PROSSIMA STAGIONE?

"Purtroppo penso proprio di si, ma adesso dobbiamo pensare al presente non potendo fare previsioni sui termini della misura in cui andrà ad impattare. Viviamo al presente pensando al futuro".

SULLA POSSIBILE COSTRUZIONE DELLA NUOVA ARENA

"Ci stiamo lavorando quotidianamente. Come più volte detto, la pallacanestro a Brindisi può avere un futuro solo nel caso in cui dovessimo riuscire a realizzare una nuova arena. La sua funzione da contenitore polifunzionale di eventi è vitale e necessaria, altrimenti ciò che abbiamo fatto rimarrà solo nei ricordi dei tifosi e di tutti i brindisini che ci hanno seguito con passione in questi anni."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: