Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

VL Pesaro, Paul Eboua ''Dobbiamo vincere contro il virus prima di pensare ad altre cose.''

Nonostante la sospensione dell'attività Paul Eboua è rimasto a Pesaro e continua ad allenarsi sia in vista di un'ipotetica ripresa del campionato, sia in vista del prossimo Draft NBA che rappresenta uno degli obiettivi dell'ala biancorossa. Il classe 2000 ha parlato così al Corriere Adriatico in un'intervista a firma di Camilla Cataldo.

"Non so ancora se e quando ci sarà il Draft NBA, credo che avrò tempo fino a giugno per dichiararmi eleggibile. Ho parlato con il mio agente e nemmeno lui sa nulla. In Nba non giocano, vedremo come andranno le cose. Rimango in forma anche per quello ma lo faccio soprattutto per me, sono un atleta. Sono ancora a Pesaro e sto bene. Sto a casa, hanno detto che si può uscire fino a 200 metri e a volte corro sulla spiaggia qui di fronte, faccio avanti e indietro una volta al giorno. Sono positivo, sento che le cose cambieranno in fretta. Io sono rimasto a Pesaro per non muovermi e rischiare meno di ammalarmi e per non fare avanti­indietro se si dovesse riprendere. La cosa più importante è che il virus passi e poi si vedrà, dobbiamo vincere contro di lui prima di pensare ad altre cose."

Photo Credits: Victoria Libertas Pesaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: