Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Cus Ancona, il Presidente David Francescangeli plaude alla Fip ''Interventi concreti che daranno una mano alle società''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/23-04-2020/ancona-presidente-david-francescangeli-plaude-interventi-concreti-daranno-mano-societ-600.jpg

Social

Tra le prime federazioni che in Italia hanno deciso di annullare la stagione sportiva facendo subito chiarezza in materia c’è la Fip Federazione Italiana Pallacanestro. Ora la stessa federazione ha deciso di varare una serie di provvedimenti per aiutare le società sportive a causa della crisi legata alla diffusione del Covid 19. Un particolare che di certo non è sfuggito a David Francescangeli presidente del Cus Ancona

«La Federazione Italiana Pallacanestro ha fatto il primo passo stanziando 4 milioni di Euro che abbatteranno i costi federali per le associazioni sportive dilettantistiche che passeranno dal 35% al 70%. Eliminando costi di affiliazione, iscrizione ai campionati, tesseramento gare Cna e costi di tesseramento per atleti in età compresa tra i 5 e 20 anni. Provvedimenti quelli varati dalla Fip che daranno una mano alle società sportive, fatti concreti ora mi auguro di vedere esempi analoghi anche da altre federazioni per risollevare lo sport a livello nazionale».

Se da una parte la Fip ha deciso di venire incontro alle società sportive mettendo sul piatto della bilancia 4 milioni di euro lo stesso numero uno del Cus Ancona non esita a ricordare quali potrebbero essere gli altri provvedimenti per aiutare le società sportive «Serve il credito d’imposta per chi sponsorizza le società sportive, riduzione dei costi per impianti pubblici, le risorse stanziate dallo stato devono arrivare alle società sportive cosi come occorrono maggiori agevolazioni fiscali per le famiglie i cui figli fanno sport introducendo anche sgravi per i maggiorenni. Il tutto senza dimenticare che lo sport in genere è anche volano per l’economia. Dall’altra parte le società sportive devono assumere un atteggiamento virtuoso e responsabile verso i propri tesserati con una programmazione analitica, rigorosa e con investimenti oculati ma sopratutto realistici».

Fonte: ufficio stampa Cus Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: