Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pallacanestro Trieste, Mario Ghiacci '' Ripartiremo da coach Dalmasson e da un gruppo italiano''

Il Presidente Mario Ghiacci ha parlato in un'intervista a Il Piccolo del futuro della Pallacanestro Trieste, fornendo interessanti indicazioni su quelle che potrebbero essere le prime mosse nella costruzione del roster 2020/2021.

"Dalmasson ha un contratto e negli ultimi mesi dello scorso campionato abbiamo superato le difficoltà cominciando a lavorare in una certa ottica. Dopo aver riunito il Cda e parlato con i soci sarà la volta dell'area tecnica. Ci confonteremo, metteremo sul tavolo le nostre idee e valuteremo come portare avanti la stagione.

"Ripartiremo da una base italiana con Fernandez, Baldasso, Da Ros, Cervi e Deangeli che sono ancora sotto contratto. Credo che a giugno nel discorso potrebbe rientrare anche Schina. Poi dovremo valutare cosa fare con i nostri giovani. Matteo ha fatto molto bene a Monfalcone ed è cresciuto, Deangeli causa infortuni non ha avuto una stagione facile a Biella. Per entrambi, però, giocare sarebbe importante. In questo momento tra A1 e A2 c'è una notevole differenza, l'idea è fare quello che qualche anno fa fece Venezia con Candussi, Ruzzier e Tonut: trovare spazio ai nostri ragazzi per farli crescere".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: