Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

VL Pesaro, Ario Costa ''Incontro con Beretta interlocutorio. Si sono presi del tempo per decidere se il rapporto può continuare''

Il Presidente della VL Pesaro Ario Costa ha fatto commentato l'esito dell'incontro avuto ieri con i rappresentanti del Gruppo Beretta per discutere della prosecuzione o meno dell'accordo di sponsorizzazione in vista della stagione 2020/2021. La risposta dovrebbe comunque arrivare entro il 6 Giugno, giorno in cui si riunirà il Consorzio Pesaro Basket, riunione alla quale con ogni probabilità parteciperà anche il nuovo consulente Livio Proli. Questo quanto dichiarato dal massimo dirigente pesarese a Il Resto del Carlino:

"E’ stato un incontro gradevole e costruttivo, ma interlocutorio. Abbiamo messo sul piatto tutto quanto: la stagione passata, quella futura, le due possibilità che abbiamo oggi davanti. Anche loro vogliono capire che scenario si prospetta, con o senza pubblico, al piano di sopra o al piano di sotto. Per cui era difficile tornare a casa con una risposta definitiva: si sono presi del tempo per fare le loro verifiche e decidere se il rapporto può continuare. Ho detto loro che sono mortificato per non avergli saputo regalare le soddisfazioni che speravamo ma ho capito che l’ago della bilancia non saranno i risultati del campo, anche se a tutti piace vincere. Ciò che conta di più per la loro azienda sono i risultati economici sul nostro territorio: da questo punto di vista erano partiti bene ed erano contenti, poi la chiusura di negozi e ristoranti per il lockdown non ha agevolato la diffusione del prosciutto di Carpegna, quindi il bilancio è parziale. Ora vogliono valutare bene prima di decidere, perché hanno più realtà sportive con le quali sono impegnati: calcio, basket e volley femminile".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: