Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Fip al lavoro per garantire l'accesso alla Serie A2 ai club di Serie A che vogliono riposizionarsi

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/05-06-2020/lavoro-garantire-accesso-serie-club-serie-vogliono-riposizionarsi-600.png

Social

Il Consiglio Federale in programma oggi dovrà stabilire le regole d'ingaggio per la composizione degli organici delle partecipanti ai campionati nazionali di Serie A, A2 e B. Uno degli argomenti principali sarà la necessità di garantire la certezza del posto in A2 alle società professionistiche che dovessero chiedere il riposizionamento entro il 15 giugno. La LNP, anche attraverso la recente intervista rilasciata dal presidente Pietro Basciano al Corriere dello Sport, ha sempre ribadito la volontà di effettuare ripescaggi solo in caso di numero dispari di iscritte al 31 luglio.

Ad oggi la Serie A2 potrebbe avere 26 aventi diritto col ripescaggio di Torino e con il possibile passo indietro in B di Imola. Se questo fosse il numero delle squadre iscritte il prossimo 31 Luglio, secondo gli intendimenti del massimo dirigente della LNP non sarebbero accettati i club di Serie A che volessero riposizionarsi. Non esistendo ad oggi delle regolre certe, la FIP è al lavoro per mettere a punto una regola per garantire sempre e comunque l'ammissione in Serie A2 alle squadre di Serie A che dovessero richiederlo entro il 15 Giugno.

Fonte: SB Daily

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: