Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Dinamo Sassari, Jason Burnell ''Sono affamato e determinato, non vedo l’ora di indossare la canotta sulle spalle''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/18-06-2020/dinamo-sassari-jason-burnell-sono-affamato-determinato-vedo-lora-indossare-canotta-sulle-spalle-600.jpg

Social

Fame e voglia di scendere in campo, di calarsi di indossare la maglia della Dinamo Banco di Sardegna che ha scelto come casa per la prossima stagione: Jason Burnell, primo acquisto del mercato del club di via Roma, non vede l’ora di arrivare in Sardegna e iniziare l’avventura in biancoblu. Dinamo Tv l’ha intervistato in esclusiva, in attesa di vederlo all’opera.

“Sono un giocatore che mette tanta energia e passione, mi piace giocare dentro l’area e intorno al canestro, giocare per i miei compagni, passando bene la palla. Cerco sempre di migliorare il mio tiro, soprattutto dall’arco, lavorandoci molto. Spero nella prossima stagione di poter essere un buon tiratore ma in generale so di avere margini di miglioramento. Mi piace giocare fisico, aggressivo, fare tutto ciò che serve alla squadra per vincere”.

La sua esperienza universitaria prima di intraprendere la carriera da professionista si è conclusa a Jacksonville State, dove l’ultimo anno ha scritto numerosi record: “È stata una grande esperienza _racconta_ il coach ha creduto in me, e mi ha dato un’opportunità. Mi ha davvero aiutato a sviluppare il mio gioco e crescere: a Jacksonville ho passato due anni bellissimi, è un posto che amo, che sarà sempre casa per me e avrà sempre un posto speciale nel mio cuore”.

Lo scorso anno a Cantù Jason ha debuttato nel campionato italiano chiudendo la sua prima stagione in Italia con 11.7 punti, 5.2 rimbalzi e 1.2 assist di media a partita. “Il salto con il campionato italiano mi ha dato margini di crescita, qui c’è un gioco più fisico, c’è un atletismo differente: è completamente cambiato il mio modo di prepararmi prima della partita. In Italia c’è più velocità nel giocoma quando mi sono adattato è ho capito il tipo di gioco ho iniziato a trovare il ritmo e alzare il mio livello di gioco”. A Cantù ha chiuso con oltre buone percentuali da tre, il tiro da fuori potrebbe essere l’arma in più per Burnell: “è un aspetto sul quale sono sempre molto focalizzato, ho un buon tiro e cerco di avere sempre grande continuità: devo continuare a meccanizzare il gesto e lavorare duro ogni giorno per migliorarlo, cercando di riuscire ad arrivare al 40% da oltre l’arco”.

Da avversario Jason è rimasto molto colpito dalla Dinamo: “Quando abbiamo giocato contro Sassari sono rimasto impressionato: davvero una buona squadra con ottimi giocatori, Pierre davvero un grande giocatore e, vedendolo giocare anche in altre partite, ho capito che abbiamo dei punti in comune nel nostro modo di giocare. La Dinamo mi è sembrata una squadra che giocava con grande fiducia, che il coach trasmette ai suoi ragazzi: uno dei motivi che mi hanno indotto a firmare per Sassari è lui. Mi sono divertito a vederli giocare e ora sono felice di farne parte”.

Il biglietto da visita del Florida Boy è chiaro: “Se c’è una cosa che so fare bene è giocare in postbasso e correre, il gioco perimetrale arriva di conseguenza ma amo giocare in area e in post, non solo per segnare ma anche per creare per i miei compagni. Ho guardato tanti video del gioco della Dinamo e ho visto che condividono molto la palla, servono tanto in postbasso i tre e i quattro ed è un aspetto su cui penso di poter avere un buon impatto”.

La voglia di tornare in campo è tanto: “Con l’emergenza Covid-19 siamo fermi da tanto, sto lavorando ogni giorno e non vedo l’ora di iniziare. Sono affamato e determinato, non vedo l’ora di indossare la canotta sulle spalle: sono carico per questa stagione”. 

Fonte: Ufficio Comunicazione Dinamo Banco di Sardegna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: