Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ufficiale, a Scafati Basket annuncia la firma di Tommaso Marino

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/24-06-2020/ufficiale-scafati-basket-annuncia-firma-tommaso-marino-600.jpg

Social

La Givova Scafati informa di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione agonistica con l’esperto atleta Tommaso Marino.
Playmaker (classe ’86) di origini senesi di 192 cm per 85 kg, cresceva cestisticamente alla Mens Sana Siena, società con cui esordiva in massima serie già nel 2003/2004, aggiudicandosi lo scudetto alla sua prima esperienza tra i professionisti. La stagione seguente andava a farsi le ossa in Legadue con la Banca Nuova Trapani, per poi disputare due stagioni in serie B ed una in serie A dilettanti con un rendimento in crescendo, prima a Porto Torres (2005/2006) e poi ad Omegna (2006/2007 e 2007/2008), dove, al suo secondo anno, chiudeva la stagione regolare con 13,6 punti e 2,3 assist di media.

Le ottime prestazioni valevano il ritorno in serie A tra le fila della Banca Tercas Teramo, per poi scendere nuovamente in serie A dilettanti per giocare con la Co. Mark Treviglio (15,2 punti e circa 5 assist di media a gara in stagione regolare). La stagione 2011/2012 si rivelava piuttosto tormentata: iniziava con Ostuni (Legadue), continuava con Forlì (Legadue) e terminava a Treviglio (Div. Naz. A). Si accasava quindi nel 2012/2013 a Casalpusterlengo (11,7 punti e 4,6 assist) in Div. Naz. A, prima di un lungo quinquennio a Treviglio: 12,3 punti e 3,9 assist di media nel 2013/2014 (Div. Naz. A Silver); 14,5 punti e 4,33 assist di media nel 2014/2015 (serie A2 Silver); 14,3 punti e 4,5 assist di media nel 2015/2016 (serie A2); 15,4 punti e 4,2 assist di media nel 2016/2017 (serie A2); 10,9 punti e 5,9 assist di media nel 2017/2018 (serie A2).
Nella stagione 2018/2019 cominciava il campionato di serie A2 con la Mens Sana Siena, prima che il sodalizio toscano venisse radiato dalla competizione, e poi passava all’Orasì Ravenna per restarci anche nell’ultima stagione agonistica, terminata con 10 punti e 4,1 assist di media.

Le dichiarazioni del playmaker Tommaso Marino: «Sono davvero contento di questa opportunità, perché finalmente ritorno a giocare al sud, in un posto caldo. Sono gasato a mille e non vedo l’ora di iniziare. Mi piace molto sia l’allenatore che l’ossatura della squadra. Vengo a Scafati con un unico obiettivo: vincere! A 34 anni e con tanti campionati alle spalle ho solo tanta voglia di vincere sempre e comunque».

Le dichiarazioni di patron Nello Longobardi: «Benvenuto a Tommaso Marino, atleta che, così come gli altri fin qui ingaggiati, ha le caratteristiche, l’esperienza, il giusto pedigree e le stigmate necessarie per indossare la divisa scafatese. Il suo entusiasmo e la sua voglia di giocare per i nostri colori hanno avuto un ruolo chiave nella trattativa, in cui l’aspetto economico è passato in secondo piano. In lui ho trovato quella determinazione e voglia di giocare che ricerco in ogni atleta e, così come per lui, anche gli altri che abbiamo fin qui tesserato e che tessereremo dovranno rispondere ai medesimi requisiti».

Antonio Pollioso
Ufficio stampa Basket Scafati 1969 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: