Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Real Sebastiani Rieti, Roberto Pietropaoli ''Chi viene da fuori ed investe, va accolto e messo alla prova''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/28-06-2020/real-sebastiani-rieti-roberto-pietropaoli-viene-fuori-investe-accolto-messo-prova-600.jpg

Social

La neonata Real Sebastiani Rieti, che parteciperà al prossimo campionato di Serie B salvo decisione diversa da parte della FIP nel prossimo Consiglio Federale del 6 Agosto, fa già parecchio discutere il popolo cestistico della città sabina. I tifosi, in particolare, contestano l'assenza di una componente reatina all'interno dell'organigramma societario. A provare a gettare acqua sul fuoco sulle polemiche nate in questi giorni è stato Roberto Pietropaoli, coordinatore e motore dell'operazione, che in un'intervista rilasciata a Luigi Ricci per Il Messaggero - Edizione Rieti ha parlato così:

"Non facciamo demagogia, la polemica è inutile e sterile. Conta fare il bene della città. Se poi si vuole che Rieti resti un feudo chiuso basta dirlo. Per giudicare le persone occorre conoscerle. A Rieti è sempre stato difficile trovare chi investisse nello sport, perciò se c'è chi vuole farlo da fuori, con validi intenti, va accolto e messo alla prova".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: