Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Torino, Stefano Sardara ''Spero che Roma e Cremona chiariscano le loro intenzioni. Se giocheranno in A ci metteremo l'anima in pace''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/28-06-2020/torino-stefano-sardara-spero-roma-cremona-chiariscano-loro-intenzioni-giocheranno-metteremo-anima-pace-600.jpg

Social

A meno di clamorosi colpi di scena, Lunedì mattina l'Assemblea della LBA farà un passo indietro escludendo il Basket Torino dalla prossima Serie A, riportando così il numero delle partecipanti al campionato 2020/2021 a 16 squadre. Sempre che Roma e Cremona confermino poi la propria partecipazione, sulla quale ad oggi permangono forti dubbi, entro il 31 Luglio. Per questo è anche possibile che la LBA possa iscrivere Torino sub-judice in attesa di capire il destino dei due club ancora indecisi sul proprio futuro. Su questo argomento è intervenuto il patron del Basket Torino e della Dinamo Sassari Stefano Sardara che ha parlato così attraverso le colonne di Tuttosport:

"La delibera della LBA era chiara. Era stato deciso che il campionato fosse a 18 squadre e che si dovesse evitare di tornare dispari come nella scorsa stagione. Pistoia ha poi scelto il riposizionamento in A2 e siamo tornati alla situazione di partenza. Spero che nell'assemblea di domani Cremona e Roma dicano quali sono le loro intenzioni. Se decidessero di giocare in Serie A ci metteremmo l'anima in pace, rimanendo però alla finestra".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: