Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Reyer Venezia, ufficiale la conferma di Gasper Vidmar

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/03-07-2020/reyer-venezia-ufficiale-conferma-gasper-vidmar-600.jpg

Social

L’Umana Reyer ha il piacere di comunicare il rinnovo dell’accordo con Gašper Vidmar che farà parte della prima squadra 2020/2021. Centro sloveno di 211 cm, nato a Lubiana il 14 settembre 1987, “Gapi” ha disputato 92 partite in due anni in orogranata contribuendo alla conquista del quarto scudetto, 2019, e della prima Coppa Italia, 2020, della storia del Club.

I titoli vinti con l’Umana Reyer si sommano al ricco palmarès di Vidmar che in carriera aveva già vinto un campionato Europeo con la Slovenia nel 2017, il bronzo agli Europei Under 20 di Izmir (2006), i titoli turchi nel 2008 e nel 2010, la Coppa del Presidente di Turchia del 2008 e del 2013, la Supercoppa turca del 2014, la Coppa di Turchia nel 2017 e la Coppa e la Supercoppa slovena nel 2010.

Uno dei beniamini della tifoseria reyerina per il suo grande agonismo e la sua generosità in campo, è un elemento molto importante nel roster di coach De Raffaele, per mentalità, fisicità e abnegazione. Inoltre nell’aprile scorso Gasper e Katarina sono diventati genitori di Elena.

“E’ fantastico per me restare all’Umana Reyer – le parole di Gasper Vidmar – sono felice di vestire questa maglia per un’altra stagione. La cancellazione del campionato ha lasciato in me un po’ di dispiacere e sono contento di proseguire la mia carriera a Venezia. Alla Reyer c’è tanta chimica tra squadra e società, adoro i miei compagni, lo staff e tutto il management. Sono orgoglioso di far parte della storia del Club e di questa grande famiglia.

Venezia è una Città con tanta cultura di pallacanestro e siamo fortunati ad avere grandi tifosi che tifano sempre. E’ diventata la mia seconda casa ed è il posto dove crescerà mia figlia, sono molto contento che ci sia una nuova e giovanissima tifosa Reyer. Sono dunque grato al Club che mi ha sempre sostenuto e ha reso possibile tutto questo, alla Reyer si lavora bene perché ci sono grandi persone, ci vediamo presto!”.

Fonte: ufficio stampa Reyer Venezia  

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: