Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Dinamo Sassari, coach Pozzecco ''Tra me e Sardara c'è una ferita profonda, ma proseguire insieme è stata la soluzione migliore''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-07-2020/dinamo-sassari-sardara-ferita-profonda-proseguire-insieme-stata-soluzione-migliore-600.jpg

Social

In una lunga intervista concessa al settimanale Sportweek, allegato all'edizione del Sabato de La Gazzetta dello Sport, Gianmarco Pozzecco è tornato a parlare della sua possibile separazione dalla Dinamo Sassari poi rientrata nel giro di 48 ore. Questo un estratto delle sue dichiarazioni riprese da Sportando:

"Io sono uno che, se non può di­re la verità, tace. Ma non dico bugie. Perciò, quella che segue è la verità. Mi ha dato fastidio leggere un’inter­pretazione dei fatti che faceva pensare che io lasciassi Sassari perché ero impazzito. Litigare non vuol dire impazzire e anda­re fuori controllo. Quindi, se mi chiedi se io litigo, la risposta è sì. Quindi: Poz­zecco lascia Sassari perché è impazzito? No. Pozzecco litiga col suo presidente? Sì. Come in tutte le coppie che si amano ma litigano, Pozzecco e il suo presi­dente hanno preso in considera­zione il divorzio? Sì, ma subito dopo hanno deciso che per il bene di tutti, mio compreso, proseguire insieme fosse la soluzione migliore. Questa è la verità. Tra me e Stefano c’è una ferita pro­fonda, ma non abbastanza da considerarla un punto di non ritorno".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: