Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ufficiale, il croato Filip Kruslin è un nuovo giocatore della Dinamo Sassari

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-07-2020/ufficiale-croato-filip-kruslin-giocatore-dinamo-sassari-600.jpg

Social

La Dinamo Banco di Sardegna è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo con il giocatore di nazionalità croata Filip Kruslin. Classe 1989, originario di Zagabria, 198 centimetri per 98 chilogrammi, Filip approda per la prima volta in Italia dopo una lunga esperienza in Croazia. A Sassari il nazionale croato ritrova coach Gianmarco Pozzecco, assistant nella stagione 2016-2017 al Cedevita, e Miro Bilan, compagno di nazionale e squadra nella stessa stagione. Lo scorso anno al KK Cedevita Olimpia ha chiuso con una media di 6 punti in Aba League e 6.6 in Eurocup in 18 minuti di utilizzo.

Giocatore di sistema ed esperienza, con cinque partecipazioni tra Eurolega ed Eurocup, buon tiratore e ottimo difensore, grazie alla sua taglia fisica Filip può coprire sia il ruolo di 2 sia quello di 3, offrendo al gioco di coach Gianmarco Pozzecco la possibilità di aprire il campo o, se necessario, giocare fisico, grazie alla sua stazza e alla duttilità nel ruolo che corrisponde perfettamente al profilo della Dinamo 2020-2021.

La carriera. Nato il 18 marzo 1989 a Zagabria, in Croazia, fin da piccolo viene riconosciuto come ottimo prospetto, ha mosso i primi passi nella sua città natale crescendo cestisticamente nel KK Cibona. Nella stagione 2007-2008 debutta in prima squadra da professionista nella Lega Adriatica, esordendo anche in Euroleague: l’anno successivo viene mandato in prestito in un altro club di Zagabria, il Dubrava, dove si ritaglia minuti importanti.

Chiusa l’esperienza con Cibona, dopo lo stop di un anno per infortunio, nel 2010 riparte dal KK Dubrovnik, dove chiude con una media di quasi 15 punti a partita. L’anno successivo è in Bosnia in maglia Bosna Royal e successivamente rientra in Croazia, al KK Split, con cui disputa la Aba League e il campionato croato. Nel 2014 ritorna nel club che lo ha lanciato, il Cibona: nelle due stagioni in maglia biancoblu gioca nel campionato croato e la Aba League, vincendo due titoli nazionali consecutivi. Nel 2016 partecipa alle Olimpiadi di Rio de Janeiro con la Croazia: a condividere l’esperienza dei Giochi Olimpici l’ex Dinamo Rok Stipcevic e Miro Bilan.

Dopo aver disputato i quarti di finale a Rio, cedendo alla Serbia poi arrivata in finale, approda al Cedevita Zagabria: in panchina ad affiancare coach Veljko Mrsic nei panni di assistant c’è Gianmarco Pozzecco, e la compagine croata arriva da una delle migliori stagioni di sempre. In quella 2016-2017, con Kruslin e Bilan nel roster, i risultati migliorano ancora: vittoria del campionato croato, Coppa di Croazia e la Supercoppa, finale di Adriatic League e Top16 di Eurocup. Dopo tre stagioni al Cedevita, con cui ha conquistato in totale due titoli nazionali, tre coppe nazionali e una Adriatic League, nella scorsa annata ha sposato il progetto del Cedevita Olimpia, nata dalla fusione del Cedevita Zagabria e Olimpia Lubiana: nello staff spicca un’altra conoscenza sassarese, Sani Becirovic che è il direttore sportivo del club. Kruslin ha chiuso la scorsa stagione con 6 punti di media tra Adriatic League ed Eurocup.

Fonte: Ufficio Comunicazione Dinamo Banco di Sardegna 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: