Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ufficiale, Nazzareno Italiano firma con l'Apu Udine

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-07-2020/ufficiale-nazzareno-italiano-firma-udine-600.jpg

Social

L’Apu Old Wild West Udine è lieta di annunciare l’ingaggio dell’atleta Nazzareno Italiano per la stagione 2020-2021.

Nato a Serra San Bruno (in provincia di Vibo Valentia) il 15 luglio 1991, Italiano vanta un curriculum di assoluto rilievo. Dopo le prime esperienze in Veneto con le maglie di Orfeo Padova, Patavium Petrarca e Pallacanestro Rovigo e i trascorsi toscani nell’Use Empoli e negli Angels Santarcangelo, nella stagione 2013-2014 l’ala piccola calabrese di 198 centimetri viene ingaggiata dalla Pallacanestro Piacentina con la quale centra la promozione in Serie A2. Il suo nome ha cominciato a circolare in fretta e nel febbraio del 2015 è arrivata la chiamata della Fortitudo Bologna (allora in Serie B).

Con gli emiliani ha conquistato nuovamente l’A2 – e la SuperCoppa LNP -, sfiorando l’A1 e diventando un punto di riferimento per il team allenato dall’attuale coach bianconero Matteo Boniciolli. Dopo tre anni con la “Effe”, Italiano si è rimesso in gioco nel 2018 prima a Scafati e poi a Casale Monferrato, raggiungendo ancora una volta i play off. Nell’ultima stagione (a partire da dicembre) ha vestito la casacca della Cestistica San Severo: 12 gli incontri disputati, con 47 punti e 37 rimbalzi all’attivo, prima della “sosta forzata” causata dalla pandemia.

L’affiatamento con coach Boniciolli, l’esperienza maturata in A2, le indubbie doti tecniche e una buona dose di personalità completano il profilo dell’ala bianconera, che nel corso della sua carriera ha ricoperto con disinvoltura e incisività sia il ruolo di 3 che di 4. Quello del calabrese – che ha firmato un accordo annuale – è il terzo colpo di mercato messo a segno dall’Apu OWW Udine in pochi giorni dopo Joseph Mobio e Lodovico Deangeli. 

Fonte: ufficio stampa Apu Udine

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: