Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

VL Pesaro, Stefano Cioppi ''Robinson? Puntavamo su di lui da tanto tempo. Con gli stranieri siamo al completo''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/03-08-2020/pesaro-stefano-cioppi-robinson-puntavamo-tanto-tempo-arrivo-lungo-italiano-spazio-nulla-600.jpg

Social

Justin Robinson è il nuovo playmaker della VL Pesaro. Ad ufficializzare questo nuovo arrivo è stata la società pesarese nella giornata di ieri. Il DS del club biancorosso Stefano Cioppi ha raccontato, attraverso le colonne del Corriere Adriatico, la trattativa per arrivare al classe 1997. Queste alcune delle sue parole:

"Avevamo puntato da tantissimo tempo su di lui, ma viaggiava a cifre irraggiungibili per molte squadre di A in Francia. Un po' è sceso, lo stavamo accantonando costruendo nuove strategie e cercando alternative con un assetto diverso. Improvvisamente ha cambiato agente, è passato con un procuratore che ci conosce bene ed ha individuato in noi la situazione giusta da accettare con la consapevolezza che qui potrebbe fare il salto di qualità. Lo ha convinto e la trattativa si è improvvisamente riaperta e accelerata, l'abbiamo presa al volo. La forte motivazione del ragazzo ci ha galvanizzato."

Arriverà un lungo italiano di complemento?

"Non c'è più spazio per nulla. Potremmo fare un piccolo sforzo per giocatore un po' più pronto di Basso ma non credo ci sia uno per cui valga la pena, magari più avanti. Con gli stranieri siamo al completo, il 6+6 non possiamo affrontarlo economicamente".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: